Post

Visualizzazione dei post da Ottobre, 2012

Apparizioni : L' Evento Immobile

Immagine
Casa Masaccio Centro per l'Arte Contemporanea promuove la VI° edizione della rassegna "L'evento immobile", a cura di Cristiana Collu, Saretto Cincinelli e Alessandro Sarri, che quest'anno ha per titolo Apparizioni. L'esposizione conclude la rassegna, iniziata con la parternship  del museo Man di Nuoro nel 2007, e si propone d'indagare, tramite le opere video di João Onofre (P), Robbert Weide (NL), Sean Rogg (UK), Helen Dowling (UK), Marrit Snel (NL), Hans Schabus (A), Ruben Bellinkx (B), Katrin Connan (D), Sophie Krayer (CH), la configurazione costitutivamente paradossale e indecidibile di apparizione. Apparizioni segue le due giornate di studio tenutesi lo scorso maggio a Firenze  presso Ex 3 Centro per l'arte contemporanea - con interventi di Rocco Ronchi, Riccardo Panattoni, Elio Grazioli e la presentazione dell'opera video Echo di Hans Schabus - e a San Giovanni Valdarno - con gli interventi di Paolo Bertetto, Marco Senaldi e l'opera video…

INTERIORA è la Mostra di ciò che hai dentro

Immagine
In occasione della 3° edizione del Festival “Interiora - Mostra ciò che hai dentro” promosso da IMPULSI onlus il C.A.R.M.A. - Centro d’Arti e Ricerche Multimediali Applicate è stato invitato a rinnovare il suo sostegno all’iniziativa.
 All’interno del Festival, che si terrà il 30 e 31 ottobre presso il suggestivo spazio del Forte Prenestino e vedrà susseguirsi nel corso delle due giornate proiezioni di cortometraggi, performance, concerti, reading letterari, nello Spazio Uno verrà allestita una mostra di arte contemporanea a cura di Veronica D’Auria, coordinatrice del gruppo curatoriale del C.A.R.M.A.  La mostra è il frutto della selezione avvenuta tra le opere che hanno risposto al bando di concorso appositamente pubblicato e dell'invito rivolto ad artisti che nel loro lavoro hanno trattato il "perturbante".
Emergenti al fianco di artisti affermati offrono immaginari suggestivi proponendo un ventaglio di possibilità di interpretare "l'horror" nel tentativo …

Architetture di Luce all' E-lite Studiogallery di Lecce

Immagine
E-lite studiogallery si apre alla scena dell’arte contemporanea americana con “Architetture di Luce”, personale dell’artista newyorkese Mary Obering, a cura di Marina Pizzarelli, che inaugurerà il 31 ottobre alle ore 18:30 presso la sede della galleria leccese, dove sarà visitabile fino al 3 dicembre 2012. La galleria leccese, con il preciso intento di creare uno scambio continuativo tra la realtà locale e quella americana in una logica di interazione e coinvolgimento artistico, culturale e territoriale, porta, per la prima volta a Lecce uno dei più alti esempi fra gli artisti musealizzati legati alla pittura astratta. Mary Obering è, infatti, presente con le sue opere nelle collezioni permanenti di alcune tra le più importanti realtà espositive del mondo, da musei come il Museum of Fine Arts di Boston o il Whitney Museum of American Art di New York a gallerie private come la Galerie Frank Elbaz di Parigi o la John Weber Gallery di New York. La mostra è realizzata da E-lite studiogall…

L' Architetto Luigi Castellucci e il Neoclassicismo in Terra di Bari. Opere (1821-1879)

Immagine
L' Università del Tempo Libero di Bari-Santo Spirito terrà, venerdì 9 novembre 2012, una conferenza/dibattito su Luigi Castellucci e il Neoclassicismo in terra di Bari tra il 1821 e il 1879. Relatore dell'argomento sarà l'arch. Cristiano Chieppa, introdotto dal collega Gerardo Milillo, Presidente dell' UTL-S.Spirito, che modererà gli interventi nel corso del dibattito. L'incontro avrà luogo presso l' Ipogeo della Chiesa dello Spirito Santo a partire dalle ore 18,30 L'iniziativa riceve il Patrocinio dell' Associazione Turistica Pro Loco di Bari-S.Spirito e viene realizzata in collaborazione con la Confcommercio (delegazione di Santo Spirito-Palese), Quisque (associazione per la qualità della vita), la Libreria del Teatro di Bitonto, il Centro Studi e il C.P.E.S. (associazione culturale tra operatori edili per la qualità dell'edilizia).
Luigi Castellucci (Bitonto, 1797 – 1877), architetto e ingegnere, viene considerato tra gli esponenti più importanti …

L' Acqua di Davide Dall’Osso

Immagine
ACQUA” è il titolo della mostra personale di scultura di Davide Dall’Osso, curata da Nunzia Giannattasio, presso lo Spazio Espositivo di Casa Teatro - in via Tortona 14 a Milano - dal 15 al 23 novembre 2012 - L'inaugurazione è prevista alle ore 19 del 15 p.v. "La scultura è la più materica delle arti e proprio per questo la più sorprendente quando riesce a mostrare il suo opposto, il vuoto, lo spirito, l'incompleto oppure il mutare, il divenire; usare la materia per fare apparire lo spirito.Il fine della mia creazione è riuscire a mostrare quello che a volte intuiamo vedendo attraverso quello che rimane. La luce che attraversa i materiali trasparenti delle mie opere è fondamentale all 'opera stessa. La luce crea dove la materia finisce o meglio dove la materia non può più creare. Arrivare a un solo segno materico per definire uno spazio, una tensione, uno stato dell'animo, arrivare sino a sfiorare il grado zero della materia per definire l'indefinibile."…

Caravaggio e la contemporaneità : La Lectio Magistralis di Luca Beatrice

Immagine
Per la giornata di chiusura dell’esposizione de “Il sacrificio di Isacco (a lume di notte)” di Caravaggio, che ha segnato un vero e proprio record di visitatori, si è deciso di chiudere in un modo inaspettato e sorprendente : una Lectio Magistralis di Luca Beatrice dal titolo “Caravaggio e la contemporaneità”. Beatrice, uno dei più autorevoli critici di arte contemporanea a livello internazionale, sarà nel meraviglioso borgo medievale il 28 ottobre alle ore 19. “Il Sacrificio di Isacco (a lume di notte)”, capolavoro di Caravaggio proveniente dalla Collezione Cremonini di Modena ed esposto dal 21 settembre 2012 nella Chiesa dei Santi Bartolomeo e Giusto di Legoli, ha riscosso un successo oltre ogni aspettativa: in un mese di mostra ha totalizzato migliaia di visitatori, dando ragione alla Fondazione Peccioli per l’Arte che, insieme al Comune di Peccioli e alla Belvedere Spa, ha promosso l’iniziativa sotto la regia di Alberto Bartalini, la curatela generale di Ilario Luperini e la curat…

Oggetti e mestieri del passato alla Pro Loco di Bari-Santo Spirito

Immagine
La Pro Loco di Bari-Santo Spirito presenta una mostra fotografica - curata da Paolo Colasuonno e Rosario Mercuri - dal titolo "Oggetti e mestieri del passato - Mostra fotografica e d'antiquariato, di utensili e attrezzi da lavoro, della casa e di svago dei "nostri nonni"...". L'interessante esposizione verrà inaugurata venerdì 26 ottobre 2012 presso la sede della Pro Loco S.Spirito, in Corso Garibaldi 31/b e potrà essere visitata nei seguenti giorni e orari : Venerd' 26 ottobre, dalle 17.00 alle 20.30 e, sabato e domenica rispettivamente 27 e 28 ottobre, dalle ore 10.00 alle 13.00 e dalle 17.00 alle 20.30

Giovanna Melandri è il nuovo Presidente del Maxxi : lunga vita al Maxxi

Immagine
Sono molto soddisfatto della nomina a Presidente del Maxxi da parte della Melandri e le ragioni sono tutte in questa news diramata da Giancarlo Politi di FlashArt e che con piacere pubblico su questo blog :

Difendo Giovanna Melandri come Presidente del Maxxi. Nessuno meglio di lei.

"La nomina di Giovanna Melandri a Presidente del Maxxi ha sollevato un enorme stupido polverone, in cui sono intervenuti livorosi addetti ai lavori, mediocri funzionari frustrati ma soprattutto politici invidiosi e ignoranti.
Perché non Giovanna Melandri ai vertici di un Museo di Arte Contemporanea? Lei, che ha fermamente voluto questa Istituzione, lei che ha viaggiato e conosciuto Istituzioni analoghe nei paesi anglosassoni, lei che può alzare il telefono e parlare con i Benetton, con i Della Valle, con i Tronchetti Provera, con Ministri e banchieri per una eventuale sponsorizzazione. E in perfetto inglese può interloquire con Gagosian, Saatchi o il Direttore del Moma o magari con Soros o Bill Gates? Ma …

Santi, Sultani e Gran Capitani in camera mia - Una mostra alla Biblioteca Nazionale Centrale di Roma con Inediti e ritrovati dall’Archivio di Elsa Morante

Immagine
In occasione del centenario della nascita di Elsa Morante, la Biblioteca Nazionale Centrale di Roma presenta al pubblico "Santi, Sultani e Gran Capitani in camera mia." Inediti e ritrovati dall'Archivio di Elsa Morante (26 ottobre 2012 - 31 gennaio 2013).

La mostra documentaria giunge a completamento ideale dell'esposizione del 2006,  "Le stanze di Elsa", e si snoda tra manoscritti e documenti ancora inediti o mai ripubblicati, da cui emerge l'intenso lavoro di scrittura che l'autrice svolse per tutta la vita. Oggi come allora, infatti, l'intento di fondo è stato di condividere con il vasto pubblico, oltre che con gli esperti, il grande patrimonio di documenti, carte e libri che la scrittrice romana per sua diretta volontà, o attraverso l'espressione mediata degli eredi, ha destinato alla Biblioteca Nazionale.

Il percorso espositivo di Santi, Sultani e Gran Capitani in camera mia si snoda in nove sezioni (Fiabe e racconti per bambini; Racconti…

Al Politecnico di Bari si inaugura il Laboratorio del Museo della Fotografia

Immagine
Martedì 23 ottobre 2012, alle ore 17 e 15, presso la Sala delle videoconferenze del Politecnico di Bari (via Amendola, 126/b - piano interrato), si terrà l'inaugurazione del Laboratorio del Museo di Fotografia del Politecnico. Nel corso della presentazione verrà consegnato il programma del Laboratorio denominato "Processi Visivi"  che si svilupperà con incontri, seminari e workshop durante il corso dell'A.A. 2012/2013 fino a giugno prossimo. Interverrà il Magnifico Rettore del Politecnico di Bari, Prof. Nicola Costantino: a coordinare gli interventi il Dott. Pio Meledandri, Direttore del Museo della Fotografia del Politecnico di Bari.

Subito dopo l'inaugurazione seguirà la prima lezione : "Letteratura fotografica in Italia" che sarà tenuta dalla Dott.ssa Antonella Russo, specialista di Storia e teoria della fotografia.

Attraverso una breve introduzione sulla storia della letteratura fotografica e l’'analisi dei principali modelli editoriali inglesi, f…

Face' Arts Marche 2012

Immagine
Seconda edizione della mostra d'arte contemporanea Face'Arts (Marche) curata da Mary Sperti in collaborazione con gli artisti Luigi Battista e Giovanna Gori presso l' Alexander Museum Palace Hotel di Pesaro dal 1 al 23 dicembre 2012.
Artisti partecipanti: Kizzi Abbate, Claudio Alicandri, Emanuela Allegra, Agnese Bagnardi, Leonardo Basile, Martina Benedetti, Marilena Bordin, Silvia Boldrini, Daniele Bontumasi, Cesare Cassone, Alessandro Casetti, Silvia Caiti, Gabriele Coccia, Enzo Dento, Carlo Dicillo, Elisabetta Ecca, Giuseppe Esposito, Davide Failla, Mauro Ferrari, Marco Formigoni, Giulia Gorlova, Maria Inbiscuoso, Carmelita Iezzi, Antonella Lozito, Fabiana Luceri, Mauro Malafronte, Sauro Marzioli, Eugenio Morganti, Massimiliano Palazzo, Rosaria Piccione, Cristiano Rago, Monica Rafaelli, Vincenzo Sguali, Lidia Stasi, Alfonso & Nicola Vaccari, Pio Volpe e Lugo Wilmer. 

In astratto. Arte astratta in Italia 1930-1980

Immagine
"In astratto. Arte astratta in Italia 1930-1980" è la prima importante iniziativa che il Centro Regionale per l’Arte Contemporanea della Liguria realizza a seguito della sua istituzione. Curata da da Matteo Fochessati, la mostra si terrà presso il CAMeC (Centro Arte Moderna e Contemporanea, in Piazza Cesare Battisti 1 a La Spezia) da domani, sabato 20 ottobre 2012, a sabato 24 Marzo 2013 ed è accompagnata da un poderoso catalogo edito da Silvana Editoriale con testi critici di Matteo Fochessati, Eliana Mattiauda, Marzia Ratti e Francesca Serrati. Con l’istituzione del CRAC Centro Regionale per l’Arte Contemporanea della Liguria, ufficialmente sancita lo scorso febbraio, l’Assessorato alla Cultura e al Turismo della Regione Liguria - grazie all’attività di coordinamento svolta dalla Fondazione regionale per la Cultura e lo Spettacolo e alla collaborazione con i comuni di Genova, La Spezia e Savona e di Palazzo Ducale-Fondazione per la Cultura di Genova - ha posto le basi, all…

Millo e i suoi TENTATIVI DI ESAURIMENTO DI UN LUOGO

Immagine
"Tentativi di esaurimento di un luogo", a cura di Roberto Lacarbonara e Roberto Eduardo MariaMazzarago, è la mostra personale dell' artista Francesco Camillo Giorgino, ("MILLO", pittore, illustratore, muralista e performer), che si terrà presso la Galleria LeMuse Giovani - via G.Marconi 22-24, Adelfia (Ba) - dal 21 ottobre al 4 novembre 2012
Testi critici di Roberto Lacarbonara. Catalogo digitale in galleria e a breve scaricabile sul sito della stessa.
"Millo si è messo in testa di vedere di più, possibilmente stando sopra, non in volo, proprio sopra, a cavalcioni, sulle cose, case, persone, macchine, parchi, metropolitane, ombre, animali domestici, randagi. All’inizio di “Manhattan”, Woody Allen (o Isaac Davis, il protagonista del film del 1979) abbozza 4 o 5 incipit del film e lo fa mentre la camera attraversa New York, città che “esisteva in bianco e nero e pulsava dei grandi motivi di George Gershwin”, “metafora della decadenza della cultura contemporan…

A Palazzo Fizzarotti una mostra AD ARTE.

Immagine
Giovedì 18 ottobre 2012, alle ore 17.30, presso la Galleria Vernissage di Bari (diretta dalla Prof.ssa Marisa Mola) si inaugura la mostra collettiva AD ARTE curata dalla pittrice Silvia Belviso. In esposizione opere di Giampiero Abate, Silvia Belviso, Carlo Cistaro, Marco Carpenti, Domenico Castellano, Antonella De Lucia, Michele Desiderato, Ketty Di Bari, Marco Iacobelli, Florenza Lessa, Marialuisa Sabato, Tiziana Sala, Grazia Salierno, Francesca Signorile e Lidia Stasi. La mostra "Ad Arte", rientra nell'ambito del progetto - ideato e curato dalla Galleria Vernissage -  “Eventi e Mostre a Palazzo…” che si sviluppa in una serie di mostre d'arte collettive e personali in antichi Palazzi d’Europa - trova locazione nella sede della Vernissage, sita nello storico e rinomato Palazzo Fizzarotti di Bari (C.so Vittorio Emanuele II, 193 int. 2).
Per informazioni:  338.5966934 – www.galleriavernissage.com

IL NOSTRO FUTURO IMMAGINATO : La visione immaginata e dipinta, di un futuro (quasi) perfetto

Immagine
Si inaugurerà sabato 20 ottobre alle ore 19.30 presso Primo Piano LivinGallery (in Viale G. Marconi 4 a Lecce) la mostra d'arte contemporanea “IL NOSTRO FUTURO IMMAGINATO: La visione immaginata e dipinta di un futuro (quasi) perfetto”, curata da Dores Sacquegna e visitabile fino al 17 novembre. L’Arte muore senza immaginazione. Passato, presente e futuro hanno interessato da sempre artisti di tutti i tempi e questa mostra offre una visione complessiva di un pensiero sul presente e sul futuro, attraverso riflessioni plurali e sinestetiche, che provengono da un sistema che si alimenta ogni giorno dal nuovo. Di certo, la storia del futuro non è ancora stata scritta e il nostro presente è certamente diverso dal futuro immaginato fino a meno di mezzo secolo fa. L’artista sa che la cultura e la storia non risolvono i nodi del tempo e il valore dell’opera sta nella traccia, nella  matrice astratta del loro passaggio. L’arte, infatti, propone il gioco dell’eterna circolazione e della sosp…

Nulla a perdere con Gigi Gatti

Immagine
Da questa sera (inaugurazione alle ore 18.00 , n.d.r.) al 18 novembre 2012, al Museo Diocesano di Milano (corso di Porta Ticinese, 95) si terrà il nuovo appuntamento di "MuDi Contemporanea", con la mostra personale di Gigi Gatti, dal titolo "Nulla a perdere", con la curatela di Paolo Biscotti.

L’esposizione presenta 40 fotografie dell’artista lodigiano, realizzate tra il 2006 e il 2009. Il paesaggio è il soggetto che caratterizza questa serie di scatti; un paesaggio dove tutto è avvolto dalla nebbia, dalla neve e dal silenzio. Uno scenario libero da figure umane ma la cui presenza è comunque sentita in maniera intensa, attraverso singoli elementi che ne testimoniano il passaggio, come le reti di un campo di calcio, le orme delle scarpe impresse sulla neve, l’altalena che sembra ancora dondolare.

Le immagini che Gatti coglie col suo obiettivo sono il frutto di una lunga ricerca, “l’esito di un pensiero - come scrive Roberto Gatti nel saggio in catalogo - di un’idea, d…

DIGITAle

Immagine
Mostra di arte contemporanea dal 30 ottobre al 9 novembre 2012 presso il Centro Culturale Elsa Morante, in Piazzale Elsa Morante (Quartiere Eur Laurentino - Roma), curata da Raffaele Soligo con le elaborazioni grafiche di Luciano Fabale, Maria Manuela Pochetti, Ivan Paduano e Fabio Pistillo. Quattro artisti a confronto, quattro percorsi differenti. Ciò che hanno in comune è solo lo strumento, DIGITAle. Fabio Pistillo annota sul suo telefono suggestioni, pensieri, schizzi, con l’immediatezza con cui si appuntano sul foglio di carta, di un taccuino. Luciano Fabale decontestualizza personaggi di videogames, ed elabora con software 3D geometrie iperboliche; il DIGITAle per lui è uno strumento di design, di progettazione ludica. Ivan Paduano utilizza programmi di disegno 3D; le sue opere illustrative, ludiche e ingegneristiche lasciano libero sfogo agli elementi fisici del software, che poi egli immortala in singoli frame. Per lui il DIGITAle è uno strumento di sperimentazione. Maria Manuela P…

Jolanda Spagno e l'ombra che sta al centro

Immagine
Questa sera, alle ore 19, presso la Galleria CoArt di Corato (Vico San Francesco - Piazza di Vagno) verrà inaugurata la mostra personale di Jolanda Spagno  "L'ombra che sta al centro" a cura di Roberto Lacarbonara. In occasione del vernissage (alle ore 19.00) sarà possibile assistere ad una performance in cui l’artista collocherà, al di là delle consuete lenti olf, alcuni soggetti viventi che i visitatori potranno intravedere dall’esterno.

Il titolo della mostra trae spunto dalla celebre espressione utilizzata da Jung per indicare la radice oscura del soggetto, il luogo imperscrutabile dove agiscono ed emergono i fenomeni istintuali e ingovernabili dell’io.
 Il lavoro della Spagno, caratterizzato dalla fragile figurazione ottenuta dalla grafite e rivolto allo studio di volti androgini spesso caratterizzati dalle pose inespressive, indaga con estrema attenzione la questione della riconoscibilità dell’altro, della sua perdurante inaccessibilità. Attraverso il ricorso ad alcu…

Dalla Russia all'Europa : WASSILY KANDINSKY

Immagine
A partire da domani, e fino al 3 febbraio 2013, presso BLU-Palazzo d’arte e cultura (sul Lungarno Gambacorti 9 di Pisa), sarà possibile visitare una importante mostra di opere di Wassily Kandinsky. La mostra, è stata ideata e curata da Eugenia Petrova - direttrice aggiunta del Museo di Stato Russo di San Pietroburgo - in collaborazione con Claudia Beltramo Ceppi, promossa dalla Fondazione Palazzo Blu, col patrocinio del Comune di Pisa, con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Pisa, e organizzata da "Giunti Arte mostre e musei"  con il coordinamento artistico e segreteria scientifica di Claudia Zevi & Partners.
La rassegna ripercorre, attraverso circa cinquanta opere del maestro russo, padre dell’astrattismo, provenienti dal Museo di Stato di San Pietroburgo e da altri importanti musei russi, il periodo fra il 1901 – anno in cui Kandinsky abbandona gli studi giuridici ed etnografici che lo avevano portato a conoscere le tradizioni delle popolazioni originari…

Renato Guttuso e i suoi cent'anni

Immagine
Per celebrare il centenario della sua nascita (1912) domani verrà inaugurata a Roma una mostra dedicata alle tele e ai numerosi lavori del pittore siciliano Renato Guttuso. Artista poliedrico del novecento italiano, siciliano di nascita ma romano d’adozione, nei suoi quadri ha rappresentato, attraverso il suo realismo sociale, il secolo più cruento e significativo della storia mondiale. La guerra, i cambiamenti della società, i ritratti degli amici letterati, la vita quotidiana nelle strade cittadine, i soggetti delle sue tele rappresentano la sua visione del mondo, senza mai incanalarsi in uno stile artistico preciso e determinato, ma scardinando regole e schematizzazioni. All’interno delle sale del Complesso del Vittoriano sono state raccolte tutte le opere dell’artista: non solo la celebre tela che ritrae il mercato della Vucciria di Palermo e la fotografia delle bandiere rosse al plateale funerale di Togliatti, ma anche tanti schizzi e studi per la realizzazione dei suoi quadri e…

Paul Klee e l’ Italia alla Galleria nazionale d’arte moderna e contemporanea di Roma

Immagine
Presso la Galleria nazionale d’arte moderna e contemporanea di Roma è in corso (e fino al 27 gennaio 2013) una grande mostra sul rapporto di Paul Klee con l’Italia. Attraverso un articolato percorso che conta circa cento opere, sia di Klee sia di altri artisti stranieri ed italiani (Kandinsky, Moholy Nagy, Max Bill, Albers, Licini, Soldati, Perilli, Novelli ecc.), la mostra "Paul Klee e l’Italia" analizza l’influenza della cultura e dei paesaggi del nostro Paese sul lavoro dell’artista, rapportandosi alle varie fasi della sua biografia artistica dagli inizi al periodo Bauhaus e agli ultimi anni solitari a Berna. Klee, nato in Svizzera ma cittadino tedesco, amava i paesi che si affacciavano sul bacino del Mediterraneo, spesso mèta dei suoi viaggi di studio e delle sue vacanze. La critica ha già da tempo individuato nel viaggio a Tunisi del 1914 e in quello in Egitto nell’inverno 1928-1929 due soggiorni significativi del percorso creativo dell artista, momenti ispiratori di sv…

Le Corbusier e l' Italia

Immagine
"L'Italia di Le Corbusier" , una grande mostra di Marida Talamona su uno dei padri della moderna urbanistica e maestro del Movimento Moderno: Charles-Edouard Jeanneret-Gris meglio noto come Le Corbusier , architetto, scultore, pittore, geniale pensatore del suo tempo e creatore di un'architettura tagliata sui bisogni sociali. Attraverso un filo cronologico e tematico e con il supporto di 320 documenti originali e 300 fotografie, la mostra presenta le suggestioni che l'Italia ha avuto sulla sua formazione e sul suo lavoro: dai primi viaggi agli inizi del Novecento ai progetti, mai realizzati, per il Centro Calcolo Olivetti di Rho e per l'Ospedale di Venezia degli anni Sessanta. Partner: Fondation Le Corbusier, Parigi. Main Sponsor: Cassina. Con il contributo di JTI Japan Tobacco International. Sponsor: Invitalia. Sponsor tecnico per l'illuminazione: iGuzzini. Si ringrazia per la collaborazione: Ambasciata di Svizzera in Italia, Pro Helvetia - Fondazione svi…

Francis Bacon e la dissacrazione del corpo umano

Immagine
Torna anche quest'anno il progetto "Alto Basso. Alla Soffitta e al Berti" promossa dal Comune di Sesto Fiorentino e dal gruppo “La Soffitta - Spazio delle Arti”. La terza edizione, a cura di Giulia Ballerini, vedrà anche la collaborazione del Centro Culturale della Fondazione di Ca’ la Ghironda di Ponte Ronca di Zola Predosa (Bologna). "Alto Basso" quest’anno ospiterà le opere di un artista fondamentale per lo sviluppo delle arti figurative del XX secolo, Francis Bacon, coinvolgendo come di consueto due sedi: il Centro espositivo “Antonio Berti”, nel centro cittadino, dove saranno esposti i quadri ad olio e i disegni di Bacon (in tutto 99 opere) e i locali de “La Soffitta - Spazio delle Arti”, nella sede dell'Unione Operaia di Colonnata, dove sarà presentata la sezione dedicata alla fisiognomica. In questa sede saranno presenti 35 opere di autori tra i quali Basquiat, De Maria, Lindstrom, Warhol, Casagrande, Cuniberti, Baj, Newman, Borra. In occasione del v…

PENTAMORFOSI - Cinque modi per rappresentare la forma

Immagine
Dal 13 ottobre al 22 dicembre 2012 , a Roma, presso la Galleria Opera Unica (Via della Reginella 26) verrà allestita la mostra ciclica di pittura e scultura - curata da Simone Schiavetta - "PENTAMORFOSI" con opere di Claudio Assandri, Francesco Bottai, Davide Dall’Osso, Roberto Ferri e Piera Scognamiglio. Pentamorfosi, cinque diverse maniere di declinare la forma: Claudio Assandri, Francesco Bottai, Davide Dall’Osso, Roberto Ferri e Piera Scognamiglio; una rassegna mirata, dedicata al linguaggio figurativo contemporaneo, che si propone di approfondire e mettere a confronto il lavoro di questi cinque artisti, scelti come emblematici di una sensibilità tutta nuova, la cui ricerca pone le proprie fondamenta nel recupero e rinnovato valore della rappresentazione, intesa sia come ricostruzione che come reinterpretazione. Le opere, una ciascuno, si alterneranno di due settimane in due settimane, dal 13 ottobre al 22 dicembre, nello spazio/vetrina della Galleria Opera Unica, in via…

ADSUM-liberatutti a Terlizzi

Immagine
Mostra vincitori del concorso d’arte contemporanea ADSUMliberatutti . Espongono: Lucrezia Abadessa, Grazia Maria Addante, Agnese Bagnardi, Lorenza Casamassima, Cesare Cassone, Francesco Ceglie, Emma Chiavarone, Vincenzo Corcelli, Angela D'Elia, Alessandro de Leo, Carlo Dicillo, Antonio Maria Fantetti, Pasquale Leonetti, Michele La Tegola, Francesco Mestria, Enkeleda Kambo, Oreste Panebianco, Patrizia Ricco,Vittoriana Rutigliano, Francesco Sannicandro, Vanina Paola Savorè, Laura Scaringi, Arianna Spizzico, Vincenza Vasallucci, Giuseppe Volpe.
“ADSUM liberatutti” è un progetto ideato dalla galleria ADSUM di Terlizzi, rivolto ad artisti o aspiranti tali, creativi o semplici appassionati d’ arte e finalizzato ad offrire loro la possibilità di mettere in vetrina il proprio talento poliedrico e multiforme in un luogo di scambio e condivisione.In un periodo in cui l’ arte e la cultura sono sempre più devitalizzate, oscurate, rimosse in modo coatto, l’obiettivo del progetto è “scovare” ta…

Nel labirinto con i colori al Centro Culturale ZeroUno di Barletta

Immagine
Dall'otto al 23 ottobre 2012 presso il "Centro Culturale ZeroUno" di Barletta -in Via Enrico Cialdini 8 - si terrà la mostra collettiva d'arte contemporanea patrocinata dalla Fondazione Giuseppe De Nittis "Nel labirinto con i colori", a cura di Anna Soricaro, con gli artisti Roberto Bovi, Stefano Buratto, Davide De Luca e Pier Domenico Magri. Un iter in cui passeggiare con i colori dimostrando come solo in apparenza l’astrazione non è chiara e palese, ma in fondo è il risultato di emozioni e sensazioni personalissime. Un viaggio tra musica e colori, alla ricerca dei sensi latenti, dei mondi trasognati e dei perché inspiegabili. Un tripudio di colori, gestualità e corposità: colori fervidi e frizzanti (viola, giallo, verde) lasciati cadere senza costrizione si oppongono a larghe losanghe in bianco e nero che restringono lo sguardo dell’osservatore in cerca di comprensione; gestualità espresse su supporti diversissimi si alternano a corposità briose di colore…

SUPERFLAT EXPERIENCE, mostra personale di Tomoko Nagao

Immagine
"SUPERFLAT EXPERIENCE", mostra personale di Tomoko Nagao. Dal 5 al 20 ottobre 2012

A cura di Grace Zanotto e Christian Gancitano

LOCATION: Art Galleria Famiglia Margini, Via Simone d' Orsenigo 6, Milano

5 OTTOBRE: inaugurazione in compagnia dell’artista

H.18.30 Conferenza di Christian Gancitano: “dall’estetica fluttuante Ukiyo-e alle ultime correnti Micropop e post- superflat“.

NippoSuggestioni - per saperne di più sulle ultime tendenze artistiche dal giappone visionario.

READING con Francesca Scotti & Tomoko Nagao: OTOMODACHI, lettere dal giappone tra la scrittrice e l'artista.


"Kawaii" è uno dei principali metodi di comunicazione, espressione della cultura giapponese riconosciuta a livello globale, tanto da avere un vero e proprioAMBASCIATORE  (naturalmente Kawaii) quale DORAEMON, riconosciuto e nominato dallo stesso governo Giapponese.

Una sorta di mondo fantastico che riempie la daily life con la bellezza dello spirito bambino, sereno leggero e colorato.

Il …

Emila Sirakova - Mare Caelo Miscere al Castello di Belgioioso

Immagine
Torna Emila Sirakova, in dialogo con la contemporaneità attraverso le considerazioni inattuali della classicità, dunque con parole supercontemporanee. "Oggi ci si balocca col corpo elettrico facendo ammuina al povero Ray Bradbury, ma lei sussurra nelle tenebre interconnesse dell'attualità cafona con le sue anatomie di corpi onirici. Internet, Facebook e Twitter (che nome delizioso per la portineria delle esternazioni non richieste), le applicazioni per iPhone (sapevo di carte, applicate appunto, alle pagine di libri illustrati di pregio, ma questa delle applicazioni all'etere suona come il capocottaro che tenta di berciare Shakespeare) e androidi vari (meglio gli zombies di Romero, sono più cólti nella loro bestialità) ci mordono alle caviglie come cagnetti attaccabrighe attraverso l'outing virale della privacy cialtronesca stesa sui balconi, l'universo dell'inutile da condividere con gli amici tuoi e i loro amici. Questa non è l'epoca dell'immagine e…