Post

Visualizzazione dei post da Agosto, 2013

MATERA - Il Futuro : I love my ghost

Immagine
Venerdì 6 settembre, alle ore 18.30, presso l'incubatore di iniziative e di imprese creative gestito da Sviluppo Basilicata a Matera in via San Nicola del Sole, zona civita, si terrà l' inaugurazione della mostra all' aperto "Matera Il Futuro - I love my ghost" di Vincenzo Lo Sasso e , a seguire, l' incontro con l'artista stesso. L'inaugurazione sarà aperta dai saluti del Sindaco di Matera Salvatore Adduce e di Raffaele Ricciuti Amministratore Unico di Sviluppo Basilicata che ospita l'iniziativa. La Mostra verrà presenta dalla curatrice Sabrina Delliturri. Il percorso espositivo della Mostra di Vincenzo Lo Sasso si sviluppa, a terra e a parete, lungo il perimetro dell'incubatore gestito da Sviluppo Basilicata tra i Sassi nn. civici 13 e 14 e le antistanti piazzette, ristrutturati da Invitalia. Comprende 20 opere pittoriche triangolari e rettangolari introdotte da un parallelepipedo di quattro metri che mostra uno spaccato di cielo disposto su …

Festival Internazionale Castel dei Mondi ad Andria

Immagine
II Festival Internazionaledi Andria Castel dei Mondi mette in scena la sua diciassettesima edizione all’interno di un ampio progetto, in grado di rispondere alle migliori esigenze di programmazione e continuità che in questi anni lo hanno accompagnato. Il Festival si basa sulla convinzione che le attività dello spettacolo contribuiscano in maniera determinante alla creazione di una identità culturale, stabilizzino una crescita dell’individuo e stimolino e sviluppino una profonda e duratura coesione sociale. Anche sul piano socio economico e della competitività, le attività dello spettacolo rappresentano un deciso stimolo propulsivo, concreto, le cui ricadute non riguardano solo il territorio in cui il Festival si dà, ma si misurano anche sull’intero territorio regionale e nazionale, con una capacità di investimento e coinvolgimento di risorse umane ed economiche di ampio respiro. II Festival rappresenta per l’intero Mezzogiorno un appuntamento, ormai consolidato, unico nel suo genere…

Il Bianco come il silenzio di Angela Laudato

Immagine
Bianco come il silenzio è la mostra dell’artista Angela Laudato a cura di Rezarta Zaloshnja che si terrà, in occasione della settimana della cultura di Termoli, nelle sale dello spazio espositivo del Castello Svevo da questa sera alle ore 20.30 alle ore 23.30  di Lunedì 2 settembre. Il titolo della mostra Bianco come il silenzio trae ispirazione dall’incontro tra la sensibilità artistica come tecnica e come espressione con l’intensità del mondo interiore e contemporaneo dell’artista. Al contempo le opere in mostra spaziano tra la pittura, scultura e installazioni le quali innescano ed attivano in forma provocatoria riflessioni ed emozioni nei fruitori delle opere. Lo spettatore si immerge in una dimensione con radici antiche come la storia del Castello Svevo che si contempla nel silenzio dei volti e delle forme essenziali che invadono lo spazio diventando così materia liquida di narrazione dell’intimità, dei frammenti e delle storie personali dell’artista attraverso l’immagine. Volt…

Art Masters 2013 in Engadina

Immagine
Per dieci giorni  - è iniziato il 23 agosto e terminerà l'1 settembre - torna St. Moritz "Art Masters", il festival dedicato all'arte contemporanea ideato da Monty Shadow e curato da Reiner Opoku.
Per il sesto anno la regione svizzera dell' Engadina rinnova l'appuntamento con i protagonisti dell'arte contemporanea. Oltre 30 location tra musei, gallerie, hotel di lusso e gli spazi aperti del territorio ospitano mostre personali e collettive (tutte gratuite) di grandi artisti di oggi come Robert Wilson, Donald Baechler, Jan Fabre, Hubert Kiecol, Olaf Breuning, Sébastien de Ganay, Enzo Cucchi, Claudia Losi, Ai Weiwei. L'ospite d'onore di questa sesta edizione è la Cina. Il paese asiatico sta vivendo una stagione artistica di grande vivacità che partendo dalle proprie millenarie tradizioni, si apre verso le esperienze degli altri paesi. St. Moritz Art Masters getta uno sguardo più attento sul mondo artistico di un paese che per la maggior parte degli …

Personale di Pittura di Valentina Iacovelli nel centro storico di Conversano

Immagine
Sabato 31 agosto a partire dalle ore 21, appuntamento con l’arte e la musica di Valentina Iacovelli che inaugura nei cortili settecenteschi del centro storico di Conversano la sua mostra personale di Pittura. Lo spazio artistico e fruitivo della mostra si avvarrà dell’utilizzo di elementi decorativi d’interni, quali complementi d’arredo rivisitati: il risultato sarà quello della ridefinizione dello spazio totale dell’esposizione attraverso forme e tratti reinventati e delimitanti. La cornice è tra i palazzi nobiliari di una delle strade più emblematiche del centro storico di Conversano: via Tarsia. Il suo nome risale ai primi anni del 400 in cui la famiglia Tarsia, una delle più potenti del contado, vi pose la sua residenza. Le vicende famigliari, come la divisione in Tarsia Incuria e Tarsia Morisco, e gli avvenimenti della nobiltà locale hanno lasciato un’impronta indelebile sia sull’urbanistica che sulla toponomastica dei palazzi della zona. I cortili del palazzo Tarsia Morisco (XIV…

I Rectoverso di Miranda Gibilisco ed Emanuela Barbi a Palazzo D’Avalos di Vasto

Immagine
Da questa sera, e fino al 14 settembre 2013, le Sale Nobili di Palazzo D’Avalos a Vasto (CH) ospiteranno la mostra RECTOVERSO, ideata e curata da Mariano Cipollini che vede protagoniste le artiste Miranda Gibilisco ed Emanuela Barbi. La mostra, fortemente voluta dall’amministrazione comunale, s’inserisce all’interno di un circuito strettamente culturale che da sempre caratterizza le scelte della città di Vasto, ponendola di fatto tra i luoghi più attenti ed illuminati in tal senso. "I lavori delle due artiste, pur nascendo da esigenze narrative diverse ed a tratti contrastanti, ci permettono di esplorare attraverso il paesaggio, inteso nel senso più ampio del termine, una variegata gamma di argomenti che non sono altro che i fondamentali archetipi del pensiero umano. Un’esposizione incentrata sul rapporto tra “la natura delle cose e le cose della natura”, che mostra, attraverso le opere presentate, le trasformazioni liriche della stessa, puntando senza esitazioni su personalissim…

Art Replaces Veggies in Brooklyn CSA

Immagine
There's a new type of CSA popping up these days, and while it's still locally sourced, it doesn't offer any fresh produce. Traditionally an acronym for Community Supported Agriculture, the abbreviation's last letter now stands for "art." The basic structure remains the same: members pay an up-front fee, and then arrive at a distribution site to collect their share without knowing what it will contain—the assorted fruits and vegetables have been swapped for sculptures, prints or paintings made by local artists. The first such organization in New York, Brooklyn's Community Supported Art + Design (CSA+D), is launching next month. Twelve artists and designers are tasked with creating 50 works each for the initial season, either editions of the same piece or unique artworks for each shareholder. CSA+D founders Dianne Debicella, of the nonprofit Fractured Atlas, and Brooklyn-based designer Jill Allyn Peterson held an open call for up-and-coming artists. From t…

La materia delle azioni di Shozo Shimamoto a Bressanone.

Immagine
"La materia delle azioni" è il titolo della mostra personale dell’ artista giapponese Shozo Shimamoto (Osaka 1928 – 2013) a cura di Vittoria Coen, che il 24 agosto 2013 alle ore 11.00 presso la Galerie Hofburg di Jakob Komaptscher a Bressanone si inaugurerà : una ventina di opere di medie e grandi dimensioni (comprese tra gli Anni Cinquanta e gli esiti più recenti), e realizzate su tela e su carta con le tecniche ormai proprie del maestro in tutta la sua brillante carriera. Non mancheranno i celebri Bottle Crash, decisamente materici, realizzati con dripping di colore gettato sulla tela, spesso durante le sue performance insieme a frammenti di bottiglie rotte. Vi saranno anche lavori dalla chiara impronta informale di grande poesia e magia nell’uso del colore che regalano alla mostra il sapore di una sorta di raccolta antologica. Shozo Shimamoto è stato un protagonista del Movimento Gutai che, fondato nel 1954 da Yoshihara, deve il suo nome proprio a lui. Del movimento, tra …

L'avvento della materia di Alfonso Borghi

Immagine
"L'avvento della materia di Borghi risiede in quel suo denso, ispirato catturare la luce dentro la materia, esplorandola senza mediazioni simboliche o interpretazioni metaforiche, facendo della sua natura un luogo di originaria bellezza", parafrasando il testo del critico d’arte Giorgio Agnisola dedicato ad uno dei maggiori artisti italiani, Alfonso Borghi. Dall'8 al 29 settembre Borghi sarà a Roma presso il Chiostro del Bramante (via Arco della Pace, 5) con una personale dal titolo "L'avvento della materia". L'inaugurazione è prevista alle ore 18 del 7 settembre 2013 Nato a Campegine, nei pressi di Reggio Emilia, nel 1944, Alfonso Borghi ha esposto nei più importanti luoghi dell’arte contemporanea del mondo, da Parigi a New York, da Berlino a Milano. Negli anni giovanili ha dipinto paesaggi e figure attratto dai grandi del Quattrocento italiano; poi, recatosi a Parigi, dove ha soggiornato per alcuni anni, ha imboccato la via dell’espressionismo astr…

Food Art Awards 2013 al Castello Ducale di Ceglie Messapica

Immagine
Premio per l'Arte Contemporanea in Italia sul tema Cibo | Fotografia, Installazioni, Scultura, Pittura e Performance di 57 Artisti invitati dall'organizzazione, dopo un accurata selezione, presentano al pubblico dal 13 al 28 Agosto 2013 presso la sala superiore del Centro di Documentazione Archeologica, progetti artistici sul tema FOOD ingresso via Enrico De Nicola, Ceglie Messapica, Puglia Italy. Giuria composta da: Damiano Laterza, (Critico, Presidente Giuria), Ilaria Oliva (Manager Culturale), Delfina Todisco (Fotografo), Angelo Palmisano (Assessore Attività Turistiche di Ceglie M.ca). Artisti Food Art Awards 2013 : Alessandra Binini, Alessandro Perini, Amelia Oliva, Andrea Marcoccia, Annamaria Cacciapaglia, Antonio Ciracì, Augusto Orestini, Benna, Carlo Gibertini, Cecilia Ferraro e Andrea Marcaccio, Claudio Greco, Cosimo Epicoco, Cristina Accetulli, Dan Wesker, Daniela Raffaele, Enzo Lauria, Fabio Ramuno, Fabrizio Suma, Fausto Palomba, Federica Pamio, Flavia D'Alessan…

Michael Ajerman - Inatteso/Unexpected

Immagine
" Inatteso/Unexpected " è il titolo della mostra personale di Michael Ajerman che la Galleria Marcorossi artecontemporanea di Pietrasanta presenta dal 24 agosto al 21 settembre 2013 L’ intenso percorso pittorico è popolato di figure, in attesa, e gli spazi visivi di Ajerman sono intrisi di cromie dense e tendenti a un’intima riflessione sulla vita, ed è proprio questa indagine pittorica, fluente e di “profonda saturazione dei colori”, come egli stesso svela, a rendere i suoi lavori accattivanti nel panorama artistico internazionale, siano essi tele dipinte ad olio o acquerelli su carta. In mostra, infatti, sarà possibile individuare la componente espressionistica della sua arte che scaturisce dal colore, inteso come strumento vitale di creazione e luce che contamina ogni cosa, producendo una sensazione perturbante e poetica allo stesso tempo. L’atmosfera pittorica s’intride di un irreale senso ermetico, dove i soggetti divengono “carne” immobile, posati e lasciati respirare…

"HUMAN RIGHTS?" 2013 - Quinta edizione

Immagine
Dalle ore 20,00 di questa sera al 10 settembre 2013, 111 Artisti da 25 nazioni "parleranno" dei Diritti Umani e delle tante violazioni,  attraverso le loro opere artistiche, a Specchia (Lecce) presso l'ex Convento dei Francescani neri : " HUMAN RIGHTS? 2013 " questo il nome della imponente rassegna curata da Roberto Ronca con la collaborazione di Jentu, REI, Svicat, Demo.Co.S, Karborek, E.Core, S.E.A.P. e Gruppo SME ; con il Patrocinio di Camera dei Deputati, Regione Puglia, Provincia di Lecce e Comune di Specchia. Gli artisti partecipanti: Carla Abbondi, Gina Affinito, Ajnos, Maristella Angeli, Donato Arcella, Erika Azzarello, Agnese Bagnardi, Nina Todorovic & Claudio Bandini, Davide Barbanera, Maurizio Barraco, Trina Batchelor, Beata Będkowska, Sandy Bellantoni , Billie Jean, Heidi Bjork, Silvia Boldrini, Stefano Bonazzi, Katarina Boselli, Antonella Botticelli, Brizzo, Annamaria Cacciapaglia, Massimo Cappellani, Cosimo Carola, Pablo Caviedes, Viviana Cazz…

I Portraits-Souvenirs di Bertand Sallé al Macula

Immagine
Il MACULA, Centro Internazionale di Cultura Fotografica, presenta il secondo evento internazionale della stagione espositiva 2013 : inaugurazione questa sera  alle ore 18.00, allo Scalone Vanvitelliano di Pesaro con "Portraits-Souvenirs", mostra personale dell'artista francese Bertrand Sallé. L'esposizione, organizzata da Macula in collaborazione con Assalti al Cuore, con il sostegno del Comune di Pesaro e il patrocinio della Provincia di Pesaro e Urbino e della Regione Marche, rimarrà aperta fino al 25 agosto. Dopo il grande successo di "The Breath of Water", personale dell'artista finlandese Susanna Majuri, Macula prosegue sul terreno del confronto internazionale proponendo il lavoro di un giovane artista francese, Bertrand Sallé. Nato a Parigi nel 1986, città nella quale vive e lavora, Bertrand si è laureato come visual-designer alla prestigiosa "ESAT – Ecole d’art et de la création, graphisme, architecture intérieure, décoration, théâtre et …

Family of man al castello di Clervaux

Immagine
Family of man è sicuramente la mostra più visitata nella storia della fotografia: viaggiando per il mondo per circa un decennio accumulò qualcosa come 10 milioni di visitatori.
La pensò nel 1955 Edward Steichen, in quegli anni direttore della sezione fotografica del Moma di New York, assiemando le opere degli autori più noti del suo tempo (ma anche di nomi per niente famosi e che grazie a lui - e per bravura -  lo divennero). Una decina d'anni fa il Moma la donò al Chateau de Clervaux, nel Lussessemburgo,  luogo di nascita di Steichen.
Ora, dopo un un certo periodo di chiusura necessario per il restauro e la ristrutturazione delle sale espositive del castello, "Family of man" si ripropone al pubblico con le fotografie anch'esse restaurate. Family of man
Clervaux, Lussessemburgo
Chateau de Clervaux
00352-92-10481

La foto a corredo è  "The walk to paradise garden", 1946,  di W.Eugene Smith

OPEN

Immagine
L’Istituto d’Arte e Cultura Cimabue di Milano inaugura l’anno scolastico 2013-2014 con una mostra d’arte contemporanea dal titolo OPEN, con opere di Valeria Agostinelli e Dario Ghibaudo, dal 12 al 14 settembre. L’Istituto Cimabue d’Arte e Cultura, fondato nel 1933 negli spazi di un antico convento, è stata la prima scuola d’arte privata milanese. Si trova in uno degli angoli più affascinanti della città: varcato l’ingresso in via San Calimero 4, tra via Santa Sofia e corso di Porta Romana, si entra in una corte conclusa, raccolta e alberata, che esalta la tranquillità del luogo e la particolare atmosfera che lo caratterizza. Se nell’aria si respira la storia, è la formazione didattica rivolta al futuro ad aver valore grazie a collaborazioni con docenti di rilievo nel panorama artistico. Un percorso didattico che ha come fine il coordinamento interdisciplinare fra lo studio della pittura, della scultura e dell’architettura per giungere alla progettazione in 3D (Design-Draw-Dimension), …

Amalia Grè al Castello di Carovigno

Immagine
Questa sera, alle ore 20, nelle sale del Castello di Carovigno (BR) s’ inaugura Grè, mostra personale di Amalia Grè, promossa dal Comune di Carovigno a cura di Antonella Marino. Come scrive la curatrice nel testo critico in catalogo “sembra attingere al repertorio della favola e dell’infanzia e all’eleganza del decoro il variegato repertorio di Amalia Grè, al secolo Amalia Grezio, in arte più sinteticamente Grè. Ed in effetti i suoi lavori hanno la leggerezza e la grazia di uno stile che privilegia la fluidità della linea, la bidimensionalità delle forme, la stilizzazione delle figure, la piattezza vivace dei colori. Sia che si tratti di mettere in scena gustosi mini racconti digitali, piccole scene disegnate al computer con animaletti che assumono il posto degli umani, o piante impossibili che negli viluppi più recenti prendono vita in delicate e sorprendenti animazioni. Sia che l’artista si cimenti invece in composizioni di tele sagomate, spesso di grandi dimensioni (coscienti degl…

Post Pop Mix - Grafica americana degli anni sessanta

Immagine
Si inaugura questa sera alle 21.30 a Trinità d’Agultu (Piazza 4 Novembre) la mostra POST POP MIX. GRAFICA AMERICANA DEGLI ANNI SESSANTA, a cura di Giuliana Altea e Antonella Camarda. L’ evento si inserisce nella rassegna "Orfeo cinto di Mirto" che ogni anno porta nel comune gallurese preziose opere della collezione Paolo Dal Bosco, grazie all’ organizzazione dell' associazione culturale “Agostino Muretti” e il patrocinio del Comune di Trinità d'Agultu e dell'Università degli Studi di Sassari.

L' Apocalisse di Giuseppe Zilli al Castello di Acaya di Lecce.

Immagine
Dopo sei anni di elaborazioni e progetti, Giuseppe Zilli presenta al pubblico l’ immensa opera legata alla rappresentazione visuale dell’"Apocalisse" di Giovanni.
 Noto come uno dei testi biblici più complessi a livello interpretativo, l' Apocalisse contiene un'incalcolabile mole di suggestioni visive, che Zilli riprende e parafrasa, giungendo ad un compendio iconografico dall'immenso impatto psicologico e metatestuale, in grado di trasportare concretamente lo spettatore all'interno della narrazione.
 Novantuno carte dipinte, incollate e cucite saranno esposte insieme alle sei installazioni che negli anni Zilli ha presentato come singole opere in molteplici contesti, dalla mostra “Clausure” del 2011 presso San Francesco della Scarpa ("La Donna e il Drago"), al Padiglione Puglia della 54ma Esposizione Biennale d'Arte di Venezia ("Luce in noi"); piccole anticipazioni dell'immane progetto, che trova oggi degna collocazione nel Castello …