Post

Visualizzazione dei post da Settembre, 2014

Il nuovo libro e una mostra di pittura: Simona Atzori si racconta a Ponte Tresa Svizzera.

Immagine
Sabato 11 ottobre la cittadina svizzera di Ponte Tresa ospiterà due eventi culturali legati ad una personalità fuori dal comune, capace come pochi altri di spaziare tra discipline artistiche differenti e di farlo con pari passione, con pari impegno, con pari talento. Lei è ballerina e pittrice. Dipinge usando il piede e danza senza braccia. 
Simona Atzori è nata così, senza le braccia, “le ha lasciate in cielo” come ama ripetere, ma grazie a due genitori forti e pieni di attenzioni e ad un carattere per natura positivo ha sempre vissuto la sua condizione come la sola possibile. Il suo modo di vivere non l'ha mai limitata; anzi, l'ha spronata a seguire i suoi sogni, le due arti che più le permettevano di esprimersi. Oltre alla danza e alla pittura, Simona ha scoperto di recente un altro modo di raccontarsi: la scrittura. Dopo il fortunato esordio con "Cosa ti manca per essere felice?" (Mondadori, 2011), il 23 settembre e' tornata in libreria con "Dopo di te&qu…

Loredana Cacucciolo espone a "Camere a Sud", mostra di PiziArte e Mariarte al Centro Artistico Culturale di Bitonto

Immagine
Il prossimo 18 ottobre 2014 a Bitonto (BA) presso MariArte Centro Artistico Culturale - Via Pietro Ravanas 16 - PiziArte e Mariarte presentano "CAMERE A SUD", una mostra d'arte colletiva con gli artisti Angelo Barile, Loredana Cacucciolo, Massimo Catalani, Antonella Cinelli, Maria Cucinella, Stefania Fabrizi e Marina Mancuso. La mostra, che è a cura di Manuela e Patrizia Cucinella verrà inaugurata alle ore 20,30 del 18 ottobre e potrà essere visitata fino al 21 novembre 2014.
"Nelle Camere a Sud si entra in punta di piedi, portando rispetto per i profumi, i colori, le passioni ed i ricordi che esse gelosamente conservano.
Sono luoghi sacri, di una sacralità pagana, in cui i bambini di Angelo Barile hanno perso la loro primigenia innocenza e ci guardano con occhi che affogano tra segni profondi, scavati dalla violenza degli adulti nei loro volti ridotti ormai a pura merce di scambio, in un "baratto" senza pietà.
Nelle Camere a Sud, il colore caldo e vvolgente …

Les heures crépuscules di Laurence Courto al Museo Diocesano di Gubbio

Immagine
"Les heures crépuscules" è il titolo della mostra personale di Laurence Courto presso il Museo Diocesano di Gubbio (PG) dal 2 al 26 ottobre 2014 La mostra è inserita nell’ambito della Decima Giornata del Contemporaneo, organizzata da AMACI Associazione dei Musei d’Arte Contemporanea Italiani ed è a cura di Adelinda Allegretti.

Le opere si snoderanno lungo il percorso museale, in un continuo confronto-scambio tra arte antica e contemporanea.
Laurence Courto. Les heures crépuscules
Museo Diocesano, Gubbio (PG)
2-26 ottobre 2014

Viaggio di un Vagabondo: Charlot visto da Natino Chirico a SpazioCima

Immagine
Verrà inaugurata Giovedì 2 Ottobre 2014 con la personale di Natino Chirico "Charlot. Viaggio di un Vagabondo" la galleria SpazioCima, luogo d’arte e spazio polifunzionale nel cuore del quartiere Coppedè di Roma (Via Ombrone, 9 – www.spaziocima.it). 
La mostra a tema cinematografico Charlot. Viaggio di un vagabondo di Natino Chirico ispirata alla leggendaria icona chapliniana (il cui debutto su grande schermo risale ad un secolo fa, esattamente nel 1914 con la serie di mediometraggi “Charlot Apprendista”, “Charlot si distingue”, ecc…) permette a SpazioCima di proseguire il lungo rapporto che lega Coppedé al grande schermo. Basti pensare che l'arco che sormonta l'ingresso del palazzo situato al civico 2 di Piazza Mincio è una fedele riproduzione di una scenografia del kolossal Cabiria, così come alcune strade e villini del quartiere furono scelti dal regista Dario Argento come set naturale dei suoi film Inferno e L'uccello dalle piume di cristallo, senza dimenticar…

BRERART 2014, la Settimana dell'Arte Contemporanea a Brera debutterà a Milano il prossimo 22 ottobre, con preview e la conferenza stampa di presentazione il 20 di ottobre

Immagine
BRERART è un network, una mostra d'arte contemporanea diffusa, dove gli stand sono le gallerie d'arte, le showroom, i palazzi storici e le fondazioni, situati nel distretto di Brera e nel centro di Milano.


BRERART 2014 non si limiterà alle gallerie e location, ma metterà in scena anche nuovi progetti sotto il nome di "The CURA Contemporary Urban Art Scene": anche a Milano arriva l'arte iper-contemporanea, con una mostra diffusa indoor e un intervento di muralismo e public art, con artisti che allestiranno una serie di "rigenerazioni urbane" e il recupero dei muri dei giardini di via Tommaso da Cazzaniga, le ex serre ora sede del WWF, i giardini di Viale Montello e live performance nel CAM Garibaldi, Falcone Borsellino, tra gli altri luoghi interessati. Il rapporto tra arte e cibo, in attesa di EXPO 2015, è invece il tema tracciante che svilupperanno i Cibartisti, monaci sotto le stelle, alfieri di una nuova weltanschauung.

TOPIC BRERART 2014 Conferenza Stam…

Lv Zhongyuan - Il mondo della pittura sulle montagne e sull'acqua

Immagine
Selezione di dipinti ad olio e ad inchiostro del maestro Lv Zhongyuan. Tema comune è l'elemento acquatico e terrestre: accostando uno stile impressionista a tecniche e materiali tradizionali cinesi, l'artista realizza opere ricche di colore e sfumature, le sue impressioni visive ed emotive sulla natura.
Lv Zhongyuan - Il mondo della pittura sulle montagne e sull'acqua ARCHIVIO DI STATO Firenze - dal 23 al 29 settembre 2014 Viale Della Giovine Italia 6 (50122) +39 0552347273 asfi@archiviodistato.firenze.it www.archiviodistato.firenze.it

Pink : Arte dalle avanguardie del XX e XXI secolo della Collezione Giancarlo e Danna Olgiati.

Immagine
Giunto alla sua terza stagione, da quest'oggi e fino al 7 dicembre 2014 riapre al pubblico a Lugano lo spazio -1 dedicato alla Collezione d’arte contemporanea di Giancarlo e Danna Olgiati. Si rinnova anche quest’anno la proposta espositiva con oltre 140 opere della Collezione Olgiati di alcuni fra i più importanti artisti internazionali delle avanguardie del XX e XXI secolo.
Un inedito corpus di opere viene presentato all’interno dell’esposizione, in dialogo con alcuni capisaldi che costituiscono il nucleo permanente della collezione. 
Nel nuovo allestimento è presente una sezione dal titolo PINK dedicata ad artiste donne, diverse per generazioni eppure affini nella loro straordinaria incidenza sulla scena artistica in cui agiscono. In mostra, nella sezione PINK, opere di Carla Accardi (1924-2014), Kerstin Bratsch (1969), Heidi Bücher (1926-1993), Niki De Saint Phalle (1930-2002), Chiara Dynys (1958), Shannon Ebner (1971), Mona Hatoum (1953), Rebecca Horn (1944), Roni Horn (1955),

Le Questioni di cuore di Elena Frontero al Circolo degli Artisti di Albissola Marina

Immagine
Da Sabato 27 settembre a Domenica 12 ottobre 2014, il Circolo degli Artisti, nella sua sede di Pozzo Garitta, 32, Albissola Marina, presenta la personale dell’artista veronese Elena Frontero “ Questioni di cuore”.
Orario da lunedì a giovedì dalle 16,30 alle 19,30;  venerdì , sabato e domenica dalle 17,00 alle 22,00.
Inaugurazione alle 18,00 di sabato 27 settembre 2014. Introduzione e presentazione di Maria Scarfì Cirone.
Nel corso della Mostra si effettueranno i seguenti incontri:
Sabato 4 ottobre ore 17,00: presentazione e lettura di poesie dal libro “Mani” di Caterina Delfino.
Venerdì 10 ottobre ore 17,00: i bambini provano la stampa di un’acquaforte.
Elena Frontero veronese di nascita si è  trasferita in Liguria dove ha  dato vita nel 2010 ad una bottega d’arte, nella quale parallelamente alla sua attività calcografica svolge laboratori creativi.  Laureata nel 1988 in discipline pittoriche presso l’Accademia di Belle Arti G.B. Cignaroli di Verona è impegnata in mostre personali e co…

“Regio” di Paola Angelini alla Galleria Massimodeluca di Mestre

Immagine
Mostra personale di Paola Angelini alla Galleria Massimodeluca di Mestre dal 26 settembre al 7 novembre 2014
La personale di Paola Angelini, dal titolo “Regio”, è il risultato dell'intenso lavoro quotidiano realizzato dall'artista durante la residenza svolta tra aprile e giugno 2014 al centro Nordic Artists' Centre Dale (NKD) di Sunnfjord, sui fiordi norvegesi. Durante questo periodo di residenza Angelini ha sviluppato la sua ricerca pittorica immersa nella solitudine della foresta del Nord, i cui risultati sono protagonisti di Regio (parola latina usata per indicare, genericamente, una vasta area sulla superficie di un pianeta).
L'esposizione presenta una serie di tele, sia di grande che di piccolo formato, in cui tutti i soggetti rimandano a una memoria antica, a un tempo che in pittura fa porre sullo stesso piano presente e passato. L’esposizione prenderà in considerazione il paesaggio secondo due punti di vista: dal vero - “vero in quanto proposizione di una contem…

Giorgio de Chirico e l'oggetto misterioso nel Serrone della Reggia di Monza

Immagine
Dopo uno straordinario lavoro di restauro, le splendide sale della Reggia di Monza sono pronte ad accogliere un ricco programma di attività culturali. Ad inaugurare la stagione delle grandi mostre sarà “Giorgio de Chirico e l'oggetto misterioso” ospitata nel Serrone della Villa Reale dal 27 settembre 2014 fino al 1 febbraio 2015.
La mostra, promossa dal Consorzio Villa Reale e Parco di Monza in collaborazione con il Comune di Monza, è ideata, prodotta e organizzata da ViDi in collaborazione con la Fondazione Giorgio e Isa de Chirico.
Giorgio de Chirico è senza dubbio la figura artistica più importante e poliedrica del panorama italiano del Novecento. Pittore, scultore, scenografo, costumista, scrittore, illustratore di opere letterarie, dal racconto mitologico ai grandi classici moderni, grande conoscitore della filosofia antica e moderna e amante della cultura classica, riporta nelle sue opere elementi di questa sconfinata conoscenza. La sua pittura metafisica è carica di suggesti…

TERRA E FUOCO. Dipinti e sculture di Fosca Rovelli alla Galleria Alter Ego di Ponte Tresa

Immagine
Domenica 21 settembre, alle ore 18.00, la Galleria Alter Ego  inaugura la mostra personale di Fosca Rovelli; una mostra annunciata e attesa dallo scorso giugno quando la giovane artista ticinese ha vinto la prima edizione del Concorso Internazionale di Pittura “Percorsi” e, di conseguenza, la possibilità di esporre i propri lavori per due settimane nello spazio diretto dal gallerista Andrea Scacciotti, ideatore e organizzatore dell'iniziativa.
Secondo il parere della giuria, l'opera vincitrice “Spazia la mente” si è distinta in particolar modo sia per la perizia tecnica sia per la forte carica simbolica: due caratteristiche che definiscono i poli entro cui si snoda la ricerca espressiva di Rovelli, tesa nello sforzo di rendere attuali le nozioni pratiche tramandate dalla tradizione e, allo stesso tempo, spalancare davanti allo sguardo dello spettatore una finestra sull'interiorità e sui significati più profondi dell'esistenza. 
L'armonia compositiva, la ricercatezz…

Il Ferrara Art Festival presenta il romanzo di Francesco Scafuri 'La Ferrara dell'ingegner Bellei'

Immagine
Mercoledì 17 settembre, alle ore 21,30 il Ferrara Art Festival, nell’ambito del Racket Festival, è lieto di presentare, presso Palazzo della Racchetta, via Vaspergolo,6, il romanzo di Francesco ScafuriLa Ferrara dell’ingegner Bellei”, Edizioni Faust. Saranno presenti l’autore e l’editore. Ingresso libero.
La Ferrara di oggi e quella indietro nei secoli collegate dal paranormale. Francesco Scafuri, storico dell’arte e responsabile dell’ufficio ricerche storiche del Comune, ha pubblicato La Ferrara dell’ingegner Bellei, vicende storiche e fatti straordinari vissuti da un sensitivo, un romanzo della città, nel senso che appartiene a Ferrara in ogni riferimento testuale e ipertestuale.
Lo sguardo e le conoscenze dello storico dell’arte offrono uno spaccato sociale e culturale della città antica e di quella contemporanea attraverso le vicende del protagonista, un ingegnere ferrarese che, grazie alle facoltà paranormali ereditate dalla madre, si trova alle prese con sedute spiritiche, impl…

Il Cantico delle creature al Chiostro convento Badia S. Leo Magno

Immagine
Il progetto espositivo è dedicato al “Cantico delle Creature” (Canticus o Laudes Creaturarum) anche noto come Cantico di Frate Sole, il testo poetico più antico della letteratura italiana che si conosca, redatto da San Francesco d’Assisi nel 1224.
Il progetto invita gli artisti ad esprimersi ed a riflettere, nei diversi linguaggi artistici con la propria tecnica e il proprio immaginario, sulla visione di fratellanza umana e naturale che rappresenta il cuore del messaggio francescano, tema di grande attualità. L’amore per la natura sfocia e si condensa poi nell’amore per il vertice della creazione: l’uomo. L’uomo, in particolare l’artista, è chiamato ad essere nel creato il custode ed il coltivatore della Bellezza, come ha affermato Papa Francesco. Il divino si manifesta nelle opere del creato e l’artista dotato di autentica intuizione si adopera per interpretarne il mistero nascosto, facendolo diventare parte integrante della creazione artistica. L’arte, dunque, può diventare un veico…

Il Grande fuoco di Tothi Folisi

Immagine
Si inaugura questo pomeriggio l’opera Grande fuoco di Tothi Folisi per la nuova edizione di Fuoco project, a cura di Marco Trulli, residenza di arte contemporanea che si tiene per il quarto anno consecutivo presso l’azienda Trulli Legna e Camini, ad Anzio (RM). Fuoco project è un tentativo di aprire processi di reimmaginazione degli spazi del lavoro attraverso la ricerca artistica.
Nato da una comune appartenenza familiare dell'artista e del curatore al mondo dei carbonai e dei boscaioli, Grande fuoco è un percorso visivo che prende spunto dalle esperienze dei carbonai dei Nebrodi e che si snoda in più punti e con elementi diversi ponendosi come obiettivo la costruzione di uno spazio rituale all’interno di un deposito di legna da ardere. Uno spazio che diventa scena in cui si articolano elementi di carattere installativo, audiovisivo e pittorico che indagano sulla perdita, sulla frattura temporale che ci separa dall'esperienza del bosco e della natura. Grande fuoco è un'es…

What’s next? Al RossoCinabro

Immagine
Con l’inizio dell’autunno, RossoCinabro, espone in galleria le ultime novità. Molte delle opere sono inedite, presentate per la prima volta al pubblico romano in occasione di questa collettiva. Siamo pienamente convinti che l’arte e la cultura migliorano la nostra vita, hanno la capacità di dare un senso alla nostra esperienza e di entrare in empatia con gli altri. Perché l’arte non è solo per chi la fa! Vi rimandiamo al nostro sito per ogni approfondimento sugli artisti presenti. Sperando che questa iniziativa sia gradita, auguriamo a tutti voi un autunno ricco di interessi.
Artisti: Astrale, Carolina Barbolla, Giovanni Boldrini,  Emanuela Colella, Elena Lavinia Colombo, Alessandra De Zan, Julie Devine, Giovanna Fabretti, Catherine Feintuch,  Valentina Fenza (Bonza), Elena Ferro, Gianfranco Genoese, Claudia Giavarini, Valentina Lingria,  Stefano Mariotti, Gabriele Massaro, Petì, Federico Pisciotta, Daniela Rebecchi, Tiziana Rufo, Alfio Sacco, Mario Tonino, Giovanna Vinci 

What’s next?

I DIVORAMENTI di Chiara Gatto presso la Galleria Scaramuzza Arte Contemporanea di Lecce.

Immagine
Per la prima personale della giovane e talentuosa artista barese Chiara Gatto, la Galleria Formaquattro presenta il progetto itinerante “Divoramenti”. La mostra prevede tre tappe interregionali. La prima a Lecce (dal 12 al 28 settembre), presso la Galleria Scaramuzza Arte Contemporanea, la successiva a Bari (dal 10 ottobre al 2 novembre) presso la Galleria Formaquattro, l’ultima a Matera (dal 21 novembre all’8 dicembre) presso Momart Gallery.
Ecco come Carmelo Cipriani, curatore della mostra, descrive la ricerca dell’artista:
Chiara Gatto accosta, senza remore né timori, realtà terrigna e derive psichiche. La sua ricerca sembra privilegiare la dimensione dell’inconscio e della superstizione, inscenando voli pindarici tra la superficie della forma e la profondità del contenuto. La sospensione del senso è per l’artista il fondamento poetico di una ricerca espressiva giocata sull’instabilità, intesa come condizione privilegiata per l’esplorazione del confine tra visibile e invisibile. Sc…

Man Ray a Villa Manin

Immagine
Fra pochissimi giorni a Villa Manin di Codroipo (Udine), si va ad inaugurare una mostra dedicata a Emanuel Rudzitsky - figlio di immigrati russi , nato a Filadelfia e divenuto Man Ray nel 1912. Una  imponente esposizione a cura di Guido Comis e Antonio Giusa con la collaborazione della Fondazione Marconi di Milano. In mostra le sue icone "Le Violon d’Ingres", Cadeau, e quasi 300 lavori suddivisi tra disegni, fotografie, dipinti e film sperimentali.
La mostra è un excursus nella vita dell’artista: dagli anni d’esordio fra New York e Ridgefield – New Jersey, sede di una vivace colonia di artisti – alle prime opere dadaiste; dall’arrivo a Parigi nel 1921, alla fuga dalla Francia occupata dopo un ventennio di attività intensissima; dagli anni di Hollywood, dove Man Ray si stabilisce al ritorno in America, agli ultimi due decenni di vita trascorsi a Parigi. Non si tratta tuttavia di un iter semplicemente cronologico, ma di un percorso articolato in una successione di approfondime…

Arte e Pittura di Antonio Farina al Centro Storico di San Felice Circeo

Immagine
Il MAD (Museo d’Arte Diffusa), in un’ottica di valorizzazione del Centro Storico di San Felice Circeo, sabato 6 settembre alle ore 17,00 inaugurerà, nella sede della Pro loco di San Felice Circeo, la personale di Antonio Farina “Arte e Pittura al Centro Storico”, a cura di Fabio D’Achille. L’esposizione si compone di circa venti opere di vari formati e tecniche, da dipinti ad olio su tela, a disegni su carta, a bozzetti. Diversi lavori sono stati anche allestiti nell’antologica “Antonio Farina. Quarant’anni di pittura”, curata da MAD lo scorso dicembre a Palazzo M.
“La mostra del Maestro pontino testimonia gli ultimi quindici anni della sua attività, incentrati su una ricerca sui paesaggi del nostro territorio. Nelle serie de I Riflessi, intrecci di canne che si rispecchiano su superfici acquatiche, intendono essere una provocazione per il fruitore, uno stimolo interrogativo sul proprio io, sul ruolo del doppio, con una sottile allusione al mito di Narciso. Questi soggetti, al limite …

Wildlife Photographer of the Year torna anche quest’anno al Museo Minguzzi di Milano

Immagine
La mostra di fama mondiale Wildlife Photographer of the Year torna anche quest’anno al Museo Minguzzi di Milano, in via Palermo 11, dal 19 settembre al 26 ottobre 2014.
Organizzata da Roberto Di Leo, presidente dell’Associazione culturale Radicediunopercento, e patrocinata dal Comune di Milano, la mostra 2014 presenta le ultime 100 immagini premiate al prestigioso concorso di fotografia naturalistica, indetto dal Natural History Museum di Londra con il Bbc Wildlife Magazine e arrivate in Italia grazie all'esclusiva concessa dal Museo londinese alla PAS EVENTS di Torino.
Giunto alla 49esima edizione il concorso ha attirato 43.000 partecipanti, tra fotografi professionisti e amatoriali provenienti da 96 paesi, le cui fotografie sono state rigorosamente selezionate da una giuria internazionale di esperti, in base alla creatività, al valore artistico e alla complessità tecnica.
L’esposizione coglie la bellezza del nostro pianeta, regalando un raro sguardo sugli aspetti più intriganti …