Post

Visualizzazione dei post da Giugno, 2015

Doménikos Theotokópoulos in Italia. Metamorfosi di un Genio.

Immagine
Inaugurerà quest’autunno l’attesa mostra “El Greco in Italia. Metamorfosi di un Genio”, la più importante retrospettiva mai realizzata prima in Italia dedicata a Doménikos Theotokópoulos, soprannominato El Greco, che svelerà al pubblico, attraverso opere e spunti scientifici inediti, l’affascinante avventura umana e artistica che il maestro del ‘500 ha vissuto proprio nel nostro Paese,attraverso incontri, scoperte e passioni che hanno plasmato il suo modo di dipingere al punto tale da trasformarlo nel genio visionario che ispirò artisti del calibro di Picasso e Cézanne.
A coronamento delle iniziative che hanno da poco celebrato il quarto centenario della morte de El Greco (Toledo, 1614)in Grecia e in Spagna, rispettivamente suo Paese di nascita e di adozione, arriva finalmente anche in Italia, il Paese della sua formazione, un evento tributo al grande artista cretese organizzato da Kornice, di Andrea Brunello, con la collaborazione di Art for Public e Fondazione Cassamarca, che aprir…

Luciano Caruso in un saggio di Giorgio Moio

Immagine
Un breve saggio sulla figura di Luciano Caruso, poeta verbovisuale nato a Foglianise (BN), ma napoletano per formazione, è stato pubblicato sulla rivista on line Utsanga, a firma di Giorgio Moio.
Dal saggio in questione, estrapolo e ben volentieri pubblico : 
"Studioso tra i più accreditati, non solo in Italia, del movimento futurista e della poesia visiva e della neoavanguardia napoletana, tutta o gran parte dei movimenti e iniziative culturali sorti nell’ambito di un linguaggio d’avanguardia, recano in primis la firma di Caruso. 
È sua l’idea e la realizzazione del gruppo “continuum”, un laboratorio di idee e proposte anticonformiste molto proficuo e importante per lo sviluppo di una cultura alternativa. È un percorso intricante, prezioso sussidio per quanti non hanno vissuto o non conoscono l’avanguardia napoletana che si è affermata negli anni ’60 e ’70 del secolo scorso. È tutto un proliferare di idee, un dipanarsi lungo la messa in discussione degli schemi, che in Caruso si…

En attendant Bosch - da equilibriarte.org

Immagine
Leonardo BasileOpereBioEventiBlogI Like
Pubblicato da
Leonardo Basile
il 28 giugno 2015
En attendant Bosch2
"Hieronymus Bosch - Visioni di un genio" è sicuramente una delle più attese mostre del 2016. Si terrà dal 13 febbraio all'8 maggio al Noordbrabants Museum di 's-Hertogenbosch, sua città natale, nei Paesi Bassi, in occasione dei 500 anni dalla morte dell' artista olandese. Charles de Mooij, direttore del Noordbrabants Museum che ospiterà la importante rassegna, ha detto : "Hieronymus Bosch è il più importante e il più autentico interprete dell'epoca medioevale che i Paesi Bassi abbiano generato. È fantastico pensare che nel 2016 sarà possibile ammirare la maggior parte delle sue opere a 's-Hertogenbosch, sua città natale. Altrettanto straordinaria è la possibilità offerta alle nuove generazioni di conoscere la sua opera". In effetti la mostra rappresenta un evento unico e pertanto imperdibile: Per la prima volta verranno riunite moltissime del…

Al Museo Bilotti tre mostre tra arte e sacro

Immagine
Dall'8 luglio al 4 ottobre a Roma, al Museo Bilotti di Villa Borghese, tre esposizioni fonderanno arte e sacro. Si tratta delle mostre personali di Yves Klein, Sidival Fila e Tito, artisti di diversa nazionalità, generazione e stile, assiemati da una tensione per la ricerca spirituale, resa in una sintesi complessa di colore, luce e materia.
La prima è "Spazi dell’Anima" di Yves Klein, a cura di Edvige Bilotti, che riunisce per la prima volta opere dedicate alla Santa e da lui stesso donate, in anonimato, al Monastero di S. Rita durante i suoi pellegrinaggi nel 1958 e nel 19641 a Cascia. 
La seconda è "TrasFormAzione" di Sidival Fila, a cura di Cinzia Fratucello, che espone una ventina di opere tra le più recenti: La serie Coloured marble, lavori complessi di varie dimensioni di tessiture inusuali tra colori, stoffe, fili e luci, che mostrano la ricerca dell’artista sulla trasparenza della materia e sulla trasformazione della materia stessa.
Infine la terza, &q…

A Volterra va in scena una importante mostra : Memoria e prospezione

Immagine
Dal 27 giugno apre i battenti a Volterra una grande esposizione, con importanti nomi della scena contemporanea, dedicata all’evento che nel 1973 ha rivoluzionato il concetto di arte ambientale in Italia.
Nel 1973 la Città di Volterra è stata protagonista di una importante manifestazione artistica: il “movimento” Volterra 73 fu rivoluzionario nel rapporto fra spazio urbano e azione creativa, e la sua influenza si fece sentire nelle più importanti realtà e istituzioni artistiche a livello internazionale, a partire dalla Biennale di Venezia. Dopo oltre 40 anni da questo prestigioso successo, la FONDAZIONE CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA, per volontà del Presidente  Ing. Augusto Mugellini nell’ambito del progetto PGM 2015 TOSCANA ‘900, si fa promotrice di una grande rievocazione dell’evento. Questo accadrà in vari spazi della Città, non solo grazie a una mostra fotografica dove verrà esposto materiale inedito, ma anche attraverso la riproposizione di alcuni nuclei di opere insieme ai prota…

Tracce di contemporaneo. Collezioni di Arte italiana da Lucio Fontana alla contemporaneità nelle ville della Brianza

Immagine
Un tour all’insegna dell’arte, dal Novecento fino ai giorni nostri, attraverso una serie di mostre allestite nelle splendide cornici di alcune delle più suggestive ville di delizia e sedi storiche della Brianza.   Il progetto è parte del programma di “Meet Brianza Expo_Fuori Expo in Brianza”, iniziativa finanziata da Regione Lombardia e Camera di Commercio di Monza e Brianza, con il coordinamento della Provincia di Monza e della Brianza.

Venerdì 26 giugno 2015, ore 11.00 Accademia di Belle Arti di Brera, Milano Sala Napoleonica
Interverranno alla conferenza stampa: Franco Marrocco, Direttore dell’Accademia di Brera, Laura Barzaghi, Consigliere Regionale della Lombardia, Pietro Luigi Ponti, Presidente della Provincia di Monza e della Brianza, Gianpiero Bocca, Responsabile progetto strategico distretto culturale MB e gestione delle attività di promozione culturale, Andrea Apostolo, Assessore all’Ecologia e alla Cultura del Comune di Nova Milanese, Simona Bartolena, curatrice del progett…

Tokyo to Torino - Zedz alla Square23 Street Art Gallery di Torino

Immagine
Microsoft ha raccontato la sua storia nel video-spot “Surface Stories”. Il Teatro Colosseo di Torino ha messo a disposizione dell’artista la facciata su via Bidone.  Da Tokyo, dove ha partecipato a un grande progetto di arte pubblica, Zedz, uno dei più affermati street artist sulla scena internazionale, arriva a Torino, da Square23, per la sua prima mostra personale in Italia, sostenuta da Ceres.   
Il percorso di Zedz inizia dal writing, che rappresenta il suo primo contatto con l’arte intorno alla metà degli anni '80, e, da quel momento, la sua ricerca si concentra sul lettering. Dallo stampatello alle rappresentazioni tridimensionali, Zedz ha dato vita ad un filone completamente nuovo e diverso da tutta la ricerca sul 3d portata avanti da altri importanti artisti con un background nel writing. Il suo punto di vista si basa, infatti, su una rappresentazione tridimensionale statica che parte da una visione "ortogonale" delle geometrie che generano le lettere, attingendo…

L’azienda come oggetto d’arte a Corporate Art.

Immagine
La Galleria nazionale di arte moderna e contemporanea, in collaborazione con pptArt, prima piattaforma di crowdsourcing di arte, e con LUISS Creative Business Center, organizza l’esposizione Corporate Art volta a valorizzare la relazione tra il mondo del business e la creatività artistica.
L’obiettivo dell’esposizione è quello di recuperare la tradizione di collaborazione tra i due mondi, evidenziando i segnali recenti di una riscoperta delle potenzialità artistiche all’interno dei processi di marketing, responsabilità sociale e comunicazione aziendale.
Molte aziende hanno risposto all’appello selezionando una o più collaborazioni con il mondo dell’arte aventi per oggetto la Mission o la Corporate Image aziendale. La Galleria, in collaborazione con pptArt, ha selezionato le proposte in base al valore artistico e alla rispondenza dell’opera d’arte con il DNA dell’impresa, escludendo opere commissionate in un’ottica di mecenatismo che non hanno legami con l’immagine aziendale.
La mostra p…

A Memoria. Un gioco, o forse no. Visuali ricorrenti, significative, uniche. Per conoscere un territorio. La Valsassina.

Immagine
L’Associazione Centro Orientamento Eucativo - COE in collaborazione con la GALLERIA MELESI presenta il nuovissimo gioco progettato da Paolo Vallara per la linea AnimaGrigia®|Bellavite Editore “A|Memoria”, costituito da 18 doppie carte 12x12 “contaminato” con i disegni di Tino Stefanoni che interpretano le architetture e i simboli della Valsassina.
“A|Memoria” verrà raccontato al pubblico Domenica 28 Giugno alle ore 17.30 presso il giardino della sede del COE di Barzio (Via Milano, 4) nell’evento “Colazione sull’erba” - edizione n. 1 che volutamente richiama l’opera Le déjeuner sur l'herbe di Édouard Manet, 1862-1863 (Musée d'Orsay, Parigi). L’incontro vedrà protagonisti Paolo Vallara e Tino Stefanoni che discuteranno di arte, bellezza e loisir in Valsassina con Nicoletta Orlandi, valsassinese di nascita, amante del suo territorio del quale è una valida conoscitrice.
Il gioco sarà in vendita a partire dalla serata del 28 giugno al costo di 20 euro. Il ricavato verrà devoluto ai …

THOMAS HIRSCHHORN. 3 “Easycollage” and 6 “Collage-Truth”

Immagine
Con 3 “Easycollage” and 6 “Collage-Truth”, Thomas Hirschhorn trasforma la “project room” del Museo MAN in un ambiente provocatorio, carico di suggestioni e di contrasti visivi. Il progetto, a cura di Lorenzo Giusti, propone una serie di lavori di grandi dimensioni, più altri di più piccolo formato, realizzati tra il 2012 e il 2015, in cui servizi fotografici di moda convivono con immagini di guerra. Comunicato Stampa
Il senso di straniamento e di repulsione provocato dalla visione dei collage è l’arma con cui Hirschhorn conduce la propria battaglia contro una relazione semplificata con l’immagine e contro la tendenza della fotografia massmediatica a concentrarsi su aspetti parziali della realtà, che proprio la fotografia avrebbe la pretesa di catturare, rimuovendone le sfumature.
L’imposizione alla vista di corpi dilaniati dalla guerra e contestualmente di corpi idealizzati dal marketing pubblicitario, accostamenti apparentemente contrari a ogni logica di senso ed estetica, costituisce…

L' Urban Factory di Vito Distante alla Pinacoteca Comunale, Palazzo De Felice, di Grottaglie

Immagine
URBAN FACTORY – Mostra personale di pittura di Vito Distante a cura della Galleria “Vincenza” -21 giugno – 10 luglio 2015

La Galleria “Vincenza”, nell’ambito della sua programmazione culturale per l’anno 2015, organizza presso la Pinacoteca Comunale, Palazzo De Felice, piazzetta Santa Lucia, nel cuore del centro storico di Grottaglie, la mostra personale di pittura del maestro Vito Distante “Urban Factory”.
L’iniziativa sarà inaugurata domenica 21 giugno, alle ore 19.30 e resterà aperta al pubblico, con ingresso libero, fino al 10 luglio 2015.

La mostra, curata dalla Galleria “Vincenza”, e con il patrocinnio della Città di Grottaglie, presenta un importante nucleo di lavori della recente produzione dell’artista, alcuni inediti, altri già esposti in altre rassegne nazionali.
La scelta del titolo “Urban Factory” non è casuale, in quanto il percorso espositivo in allestimento è una narrazione dei nostri tempi, proposta con sorpresa e leggera ironia. Il “mondo” che racconta il maestro Dist…

Nascosti Intrecci. Lo sguardo di un editore. Colophonarte

Immagine
Nell'estate del 2015 la Fondazione Raffaele Cominelli dedica i suoi spazi ad una delle più raffinate ed eleganti case editrici d'arte italiane
La mostra si configura come un viaggio attraverso la contemporaneità da un punto di vista particolare che vede strettamente connessi il libro e l'arte visiva. L'esposizione "Nascosti Intrecci. Lo sguardo di un editore. Colophonarte" con un allestimento a cura di Rosanna Padrini Dolcini e Federico Sardella vedrà le tre sale del piano nobile di Palazzo Cominelli ospitarre una selezione delle principali e più interessanti pubblicazioni realizzate dalla Colophonarte in occasione del suo trentesimo anno di attività. La casa editrice è stata fondata nel 1985 da Egidio Fiorin, che pochi anni dopo, pubblica il primo libro d'artista associando quattro canti di Giacomo Leopardi ad altrettante incisioni di Walter Valentini.
Elemento unificante tra le diverse pubblicazioni è la cura e l'eleganza che queste vere e proprie ope…

Omissis Festival 2015 è Synesthesia.

Immagine
SYNESTHESIA, questo il titolo della decima edizione di OMISSIS, Festival internazionale dedicato all’innovazione applicata allo spettacolo, in programma venerdì 19, sabato 20 e il successivo sabato 27 giugno a Gradisca d’Isonzo (GO) che stravolge il confine della percezione tra reale e finzione. Un percorso multiforme e sfaccettato, che sintetizza tanti diversi elementi unici: immagini di miti hollywoodiani celati, sperimentazioni telepatiche di retrogaming, danze di presenze illusorie e tecno-visioni psicoattive in tre dimensioni. 
Questo decimo OmissisFestival è un viaggio artificiale prodotto dall’uso di tecnologie all’avanguardia, capaci di trasformare lo spettatore in demiurgo di nuovi mondi possibili, protagonista dello “spettacolo della sua vita”. 
Finlandia, Olanda, Spagna, Stati Uniti, Colombia, Polonia, Bulgaria e Gran Bretagna le nazioni di provenienza degli artisti selezionati per comporre la ricca vetrina di spettacoli delle tre giornate d’evento, tutti in prima assoluta,…

Breathe Difference - Aria Nuova dal Terzo Paradiso, un progetto dell’artista Michelangelo Pistoletto

Immagine
In occasione di EXPO Milano 2015, giovedì 18 giugno alle ore 18.30, Elica e la Fondazione Ermanno Casoli (FEC) presenteranno, presso lo showroom Elica di via Pontaccio 8 a Milano, Breathe Difference - Aria Nuova dal Terzo Paradiso, un progetto dell’artista Michelangelo Pistoletto e dell’associazione culturale da lui fondata, Love Difference, a cura di Marcello Smarrelli, direttore artistico della FEC.
Nel 2003 Michelangelo Pistoletto, protagonista dell’Arte Povera, scrive il manifesto del Terzo Paradiso e ne disegna il simbolo, il Nuovo Segno di Infinito, costituito da una riconfigurazione del segno matematico d’infinito. Tra i due cerchi opposti, assunti a significato di natura e artificio, viene inserito un cerchio centrale, a rappresentare il grembo generativo del Terzo Paradiso, ideale superamento del conflitto in cui natura e artificio si trovano nell’attuale società. In occasione della mostra Pistoletto ha creato un’inedita versione del Nuovo Segno di Infinito realizzata in acci…

La luce vince l’ombra.

Immagine
Il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo invita venerdì 19 giugno 2015 alle ore 11:00 alla presentazione dell’eccezionale mostra “La luce vince l’ombra. Gli Uffizi a Casal di Principe.”. Allestita con 20 opere in uno dei luoghi simbolo della lotta alla criminalità – la villa sequestrata a un esponente della camorra e intitolata a don Peppe Diana, sacerdote ucciso nel 1994 nella sagrestia della chiesa di cui era titolare a Casal di Principe – l’esposizione è stata voluta per affermare il primato della legalità sull’illegalità e della cultura sull’ignoranza. Curata da Antonio Natali, direttore degli Uffizi, e da Fabrizio Vona, direttore del polo museale della Puglia, l’esposizione riunisce opere di pittori ispirati all’esperienza artistica di Caravaggio provenienti dai musei degli Uffizi, di Capodimonte, della Reggia di Caserta e di Capua.
Per l’occasione sarà a disposizione un pullman per la stampa da Roma a Casal di Principe e ritorno i cui orari e luogo di parte…

Flash Art vi aspetta nel proprio stand (Z4) ad Art Basel. Anche con il nuovo Art Diary

Immagine
Flash Art, la più importante rivista internazionale d'arte contemporanea, invita i propri lettori (e non) a visitare lo stand della  stessa, presente ad Art Basel2015 - una delle più importanti fiere d'arte moderna e contemporanea del mondo, quest'anno dal 18 al 21 giugno - dove sarà possibile trovare il nuovissimo Art Diary internazionale, che quest’anno ha inglobato anche Art Diary Italia (in modo tale da avere tutti gli indirizzi italiani unitamente agli indirizzi di tutto il mondo). 
E poi se volete rilassarvi e utilizzare una ottima caffetteria, anche accessibile, visitate la Fondazione Beyeler con una grande bellissima mostra di Paul Gauguin e (per chi ama la pittura) una imperdibile di Marlène Dumas.
Ma ecco in sintesi il sommario di Flash Art Italia:
Jannis Kounellis: Un supplemento speciale per ripercorrere la carriera dell’artista, in occasione della sua partecipazione alla Biennale di Venezia e della sua grande mostra antologica alla Galleria Christian Stein.
Paolo…

CreArte Studio presenta la mostra 'IMPERMANENCE' dell’artista Seung-Hwan OH.

Immagine
Nella prestigiosa cornice di Palazzo Porcia ad Oderzo, la Galleria d’arte contemporanea CreArte Studio presenta dal 19 giugno al 19 luglio 2015 'IMPERMANENCE' dell’artista Seung-Hwan OH.
Nello spazio settecentesco di Palazzo Porcia ad Oderzo apre CreArte Studio, galleria d’arte contemporanea nata da un sogno coltivato per anni e alimentato di viaggi, incontri, frequentazioni ed amicizie con artisti, galleristi, collezionisti ed appassionati d’arte. Luogo di incontro di linguaggi diversi, CreArte Studio è uno spazio di confronto e discussione che presenta e promuove giovani artisti in grado di dialogare sul piano internazionale attraverso le più diverse forme espressive. 
Oltre ad artisti italiani, CreArte Studio presenterà nel suo programma espositivo, artisti dall’Estremo Oriente, Giappone, Corea, Cina, dalla Russia e dal Medio Oriente. Nella mostra “IMPERMANENCE” che inaugura il 19 giugno prossimo, CreArte Studio presenta l’opera dell’originalissimo artista coreano Seung-Hwa…

La Mitologia Immaginata di Alessandro Azzoni al Teatro San Teodoro di Cantù

Immagine
Domenica 21 giugno il Teatro San Teodoro di Cantù chiude la stagione espositiva con l'inaugurazione della mostra personale di Alessandro Azzoni, dal titolo Mitologia Immaginata, a cura di Elisa Fusi. Il titolo della mostra si ispira al nome della nuova serie di lavori che l'artista presenta: si tratta di circa venti tavole di medio e piccolo formato, nelle quali è protagonista un fantasioso racconto sulle gesta di personaggi mitici e arcani.
Alessandro Azzoni combina la pittura figurativa a una gestualità astratta e intuitiva,  influenzata dalla prassi della street art, attingendo a un bagaglio stilistico di matrice espressionista. Nei suoi lavori si leggono, infatti, riferimenti alla tormentata e visionaria pittura di espressionisti come Emil Nolde e Ernst Ludwig Kirchner, con tutta la carica del colore intenso e vivido. Nondimeno è forte anche l'influenza della pittura metafisica riscontrabile nel dato inquietante e ambiguo che traspare da alcuni scenari. I soggetti raffi…