Post

Visualizzazione dei post da Gennaio, 2017

L’Oro della Terra ai Chiostri di San Domenico

Immagine
“L’Oro della Terra” come metafora di un tesoro interiore, da ricercare nei simboli e nella profondità della materia. I Chiostri di San Domenico (Via Dante Alighieri 11, Reggio Emilia) ospitano, dall’11 febbraio al 5 marzo 2017, una retrospettiva dedicata all’opera astratta di Enrico Magnani, a cura di Massimo Mussini. Realizzata in collaborazione con il Comune di Reggio Emilia, l’esposizione sarà inaugurata sabato 11 febbraio alle ore 18.00.
In mostra, 100 opere del periodo astratto: pitture, pitto-sculture, sculture ed installazioni che prevedono l’uso di colori all’olio e all’acrilico, di smalti, spray e fusioni, ma anche di sabbia, sassi, argilla, oro, catrame e plastica.
Come spiega, infatti, lo stesso artista, dopo gli esordi figurativi, i soggetti mistico-religiosi e la comparsa di alcune forme simboliche ricorrenti – la sfera, la luna, la croce – la transizione dal figurativo all’astratto è stata pressoché naturale. «Ho semplicemente rimosso il corpo dalla composizione e ciò ch…

Al The Cool Couple l'undicesima edizione del Premio Gruppo Euromobil Under 30

Immagine
THE COOL COUPLE vince l'undicesima edizione del Premio Gruppo Euromobil Under 30, main sponsor di Arte Fiera Bologna.
THE COOL COUPLE, il duo di artisti presentato dalla Galleria MLZ Art Dep di Trieste (stand B34, pad 25) si aggiudica il Premio Gruppo Euromobil Under 30 con l’opera “General Krasnov’s residence”, Verzegnis #001 A/B, 2013.
Così i giudici hanno motivato la scelta: il dittico fotografico intitolato “General Krasnov’s residence” rievoca una tragica vicenda della seconda guerra mondiale rivissuta attraverso le immagini del camino nella casa che ospitò il generale Krasnov a Verzegnis. L’aspetto biografico diventa metafora della sedimentazione di una memoria che da personale diventa universale e da occasionale diventa eterna. E’ quindi un aspetto reale e realistico del mondo che fa il suo ingresso nella Collezione di Gruppo Euromobil.
The Cool Couple è un duo formato da Niccolò Benetton (1986) e Simone Santilli (1987) a fine 2012.  Il lavoro di The Cool Couple si basa su …

Keith Haring. About Art

Immagine
A Palazzo Reale, dal 21 febbraio al 18 giugno 2017, Milano celebra il genio di Keith Haring (1958-1990) con una grande mostra - Keith Haring. About Art - curata da Gianni Mercurio.
La mostra propone 110 opere del geniale artista americano, molte di grandi dimensioni, alcune inedite o mai esposte in Italia, provenienti da collezioni pubbliche e private americane, europee, asiatiche.
Keith Haring è stato uno dei più importanti autori della seconda metà del Novecento; la sua arte è annoverata come espressione di una controcultura socialmente e politicamente impegnata su temi propri del suo e del nostro tempo: droga, razzismo, Aids, minaccia nucleare, alienazione giovanile, discriminazione delle minoranze, arroganza del potere. Haring ha partecipato di un sentire collettivo diventando l’icona di artista-attivista globale. 
Non solo: il suo progetto, come ben si evince in questa mostra, fu di ricomporre i linguaggi dell’arte in un unico personale, immaginario simbolico, che fosse al tempo …

Michelangelo Pistoletto - Il Terzo Paradiso

Immagine
Lunedì 30 gennaio 2017 alle ore 15.00 a Verona, presso la Sala degli Arazzi di Palazzo Barbieri (via Bra 1) verrà presentata in conferenza stampa l'installazione Il Terzo Paradiso di Michelangelo Pistoletto, che l'artista realizzerà il pomeriggio stesso (dalle ore 15.45) all'interno dell'Arena di Verona, alla presenza dei giornalisti. L'opera resterà in mostra fino al 28 febbraio


Nasce a Brescia un nuovo grande Festival di Fotografia.

Immagine
Prima mondiale di Steve McCurry, il 70^ di Magnum, e ancora Garrubba, Lucas, gli Under 35 della prima edizione del Premio Dondero, gli incontri con i grandi fotografi, ma anche il “fuori festival” con altre mostre straordinarie e spazio a chi cerca spazio. Per un Festival di sicure ambizioni, diffuso in città
Il nuovo Brescia Photo Festival – a Brescia, dal 7 al 12 marzo - ha l'’ambizione di porsi come evento annuale di livello internazionale dedicato alla fotografia. 
“Brescia Photo Festival 2017” sarà connotato da un tema di carattere generale – quest’'anno individuato in People - che muterà anno dopo anno.
Il Festival è promosso e organizzato da Fondazione Brescia Musei e dal Macof-Centro della fotografia italiana - con il sostegno di Comune di Brescia, MO.CA. e della Fondazione ASM - e la collaborazione di Silvana Editoriale e LABA, alla cui creatività si deve il logo e l’immagine coordinata del festival.
Massimo Minini, presidente di Fondazione Brescia Musei, anticipa che …

Fosco Grisendi, Sidewalks

Immagine
Nell’ambito dell’esposizione “Tutto quadra. Pittura dal 900 a oggi nelle collezioni dei Musei”, i Musei Civici di Reggio Emilia presentano il progetto “Millenials”, una serie di approfondimenti legati agli artisti più giovani che sono entrati a far parte del patrimonio di arte contemporanea della città.
Il primo appuntamento è dedicato al lavoro di Fosco Grisendi, artista originario di Parma che da anni vive e lavora a Reggio Emilia e di cui i Musei hanno recentemente acquisito l’opera “Stand your ground #8” (2014).  
Curata da Alessandro Gazzotti e Chiara Serri, autrice del testo introduttivo, la personale sarà inaugurata sabato 4 febbraio alle ore 18,00. Il progetto espositivo, realizzato in collaborazione con la Galleria Bonioni Arte di Reggio Emilia, raccoglie una trentina di opere su tela e su carta, realizzate dal 2014 al 2017.
La mostra trae il titolo – “Sidewalks” – da un dipinto di recente produzione in cui, per la prima volta, la figura umana è posta in dialogo con l’ambient…

N.I.C.E. New independent curatorial experience

Immagine
N.I.C.E. New Independent Curatorial Experience, è il corso per curatori di Paratissima che si propone sia come occasione formativa, sia come luogo di esperienza pratica. N.I.C.E. è un progetto unico che trasforma l’evento artistico in una palestra in cui mettere a frutto le conoscenze teoriche acquisite. 
Con un’impostazione orientata prevalentemente al lavoro sul campo, attraverso il “learning by doing”, l’analisi di case study e un approccio collaborativo, il corso vuole essere un training per avviare i giovani curatori, o aspiranti tali, a questa professione, coinvolgendoli in prima persona nella curatela e nell’organizzazione di mostre all’interno di Paratissima 2017.
Fino al 22 febbraio sono aperte le iscrizioni alla quarta edizione di N.I.C.E.
http://paratissima.it/corso-nice/

Oliviero Toscani : Più di cinquant'anni di magnifici fallimenti

Immagine
La mostra a cura di Nicolas Ballario che celebra la carriera di Oliviero Toscani verrà presentata dal 16 Febbraio al 28 Aprile 2017 presso Whitelight Art Gallery – all’interno del workspace Copernico Milano Centrale, la cui vocazione è sostenere l’arte, la creatività e la cultura nell’ambiente lavorativo.
Un'esposizione che mette in scena la potenza creativa e la carriera del fotografo, attraverso le sue immagini più note che hanno fatto discutere il mondo su temi come il razzismo, la pena di morte, l’AIDS e la guerra. Tra i lavori in mostra il famoso Bacio tra prete e suora del 1991, i Tre Cuori White/Black/Yellow del 1996, No-Anorexia  del 2007 e decine di altri.
In mostra anche i lavori realizzati per il mondo della moda, che Oliviero Toscani ha contribuito a cambiare radicalmente, dalle celebri fotografie di Donna Jordan fino a quelle di Monica Bellucci, oltre ai ritratti di Mick Jagger, Lou Reed, Carmelo Bene, Federico Fellini e i più grandi protagonisti della cultura dagli a…

Il disegno dell’acqua

Immagine
AMY D Arte Spazio dal 02 febbraio al 19 febbraio 2017 presenta la mostra personale di Mariella Ghirardani 'Il disegno dell’acqua' . La mostra, che si avvale di un testo critico di Rosella Ghezzi, verrà inaugurata alle ore 18.30 di giovedì 2 febbraio in Via Lovanio 6, Milano
“Rendere l’idea dello spazio: è su questo che ho iniziato a lavorare; è questo il principale insegnamento che mi ha lasciato il Maestro Hidetoshi Nagasawa. Il fatto che lui mi abbia assegnato, da studentessa, come primissimo compito quello di disegnare l’acqua ha segnato profondamente il mio procedere.
Nell’acqua c’è tutto: il movimento, la luce, la profondità, la vita. Nell’acqua ci sono le relazioni dello spazio, che tu devi saper captare tutte in una volta se vuoi rendere il suo senso. Cogliere l'acqua è come sfondare un muro. Quando capisci l’acqua capisci lo spazio. Sino a togliere tutto quanto il superfluo. 
“Il mio modo di lavorare, non è legato in senso stretto né alla pittura né alla scultura m…

Tutto si concede a chi porta luce.

Immagine
"Tutto si concede a chi porta luce" è il titolo della mostra personale di Andrea Pinchi, a cura di Gianluca Marziani, che  la Galleria Honos Art di Roma presenterà Sabato 28 gennaio, alle ore 18:30
L’artista umbro presenta una sequenza di opere recenti dai formati variabili, create tra i silenzi ascetici ed ascensioni barocche del suo studio romano, a pochi passi dalla galleria. Intuizioni che vengono narrate attraverso pelli, carte, fogli di stagno, timbri e cartoni antichi e carte carbone fuori produzione. Geometrie rigorose, colori netti e contrastanti sono capaci di racchiudere temi morali e dilemmi filosofici con un risultato strabiliante, un valore assoluto che intreccia pazienza e conoscenza, uomo e talento, memoria e futuro.
L’uso di materiali consunti, metabolizzati dal tempo archeologico, è cucito seguendo geometrie, colori e materiali secondo una planimetria cosmogonica e misteriosa che si confronta con la le passioni, gli incontri e le empatie dell’artista.
Seguend…

[contemporary cluster #02 feat. mustafa sabbagh]

Immagine
L’arte è malattia. Un virus che infetta, un profumo che si inietta, il cortocircuito di una sedia elettrica, innescato da una carica erotica. Eros + Thanatos. Magnificat di una paralisi temporanea: un collare ortopedico diventa crisalide. L’elettroshock vivificatore di una sinfonia che indaga il dolore, composta dall’Artista Totale e remixata in groove electro-dub. Denso, ancestrale, come un moto ondoso; perché l’Arte, quella vera, è Nera.
Reduce dal recente successo della sua prima mostra antologica, che gli è valsa il conferimento della cittadinanza onoraria di Palermo, e dal trionfo della pièce teatrale dedicatagli dalla trentennale compagnia performativa NèonTeatro, Mustafa Sabbagh (Amman, 1961) sceglie Roma - e la Fluxhall intermediale di Contemporary Cluster, concept espositivo che eleva l’Arte e ne esalta il Feticcio - per consacrare Onore al Nero, serie fotografica che lo ha reso celebre nel panorama artistico internazionale, e per scavare più a fondo del suo Nero, iniettandol…

Km 0 Bologna/Londra incontra Benevento

Immagine
Il Museo Arcos Benevento ospita la mostra fotografica Km 0 Bologna/Londra incontra Benevento, di Anna Rosati, Vittoria Amati e Azzurra Immediato, cui è affidata la cura scientifica, con direzione artistica di Ferdinando Creta. 


Una sorta di viaggio virtuale, in cui l’unico bagaglio è la fotocamera del proprio smartphone e la visione parallela e divergente del proprio quartiere e della propria città. Un progetto in itinere, un focus su un mondo cristallizzato, a cui dà corpo e anima, in grado di rendersi luogo senza confini, mediante un puzzle perpetuo, raccontando storie e frammenti di vite che si affastellano, riemoergono, e si raccontano altrove, secondo una narrazione che dall’immediatezza dello scatto si fa tramite per il futuro, come cartoline postali, prendendo a soggetto, alla maniera pirandelliana, qualcosa e qualcuno che era già lì, ma ancora in cerca di una nuova identità o dell’attestazione della stessa. 
Vernice venerdi 20 gennaio, ore 17, aperta al pubblico sino al 12 mar…

The Great Learning

Immagine
Domani 17 gennaio alle 18.30, alla Triennale di Milano, si tiene l’inaugurazione della mostra “The Great Learning”, a cura di Marco Scotini, organizzata da NABA Nuova Accademia di Belle Arti.
Oltre 50 artisti emergenti e giovani curatori, incontri, performance e installazioni: una grande esposizione, un forum, una piattaforma che riflette la molteplicità delle ricerche di studenti italiani e internazionali che si sono formati al Biennio Specialistico in Arti Visive e Studi Curatoriali.
La mostra resterà aperta dal 18 al 29 gennaio 2017. 
Il 20 gennaio alle ore 15.00 si terrà il convegno "TO LEARN WITHOUT DESIRE IS TO UNLEARN HOW TO DESIRE. Soggettività post-identitarie, ecosofie, politiche del comune". A cura di Current.

Loretta Cappanera in mostra a Quintocortile

Immagine
Quintocortile e 10.2! international research contemporary art presentano la mostra 'Loretta Cappanera', curata da Maria Rosa Pividori, dal 16 gennaio al 2 febbraio 2017. L'inaugurazione si terrà alle ore 18,00 di domani e sarà accompagnata da un intervento musicale di Valerio Vado-Reverie ispirato alle opere dell’artista. Al catalogo (in galleria) hanno partecipato con testi Eleonora Fiorani e Mimma Pasqua.
Loretta Cappanera partendo dal mito greco ispiratore fa riemergere antiche storie annullando il tempo, risignificando segni di esistenza appuntati al ritmo di oggi sulle morbide superfici offerte al tatto. 
...”Mani che lasciano il segno sulla tela di canapa grezza, di lino e morbida flanella con punti di filo,  Un corpo a corpo con l’opera che diventa un tuttuno con la mano che l’ha segnata. La manualità che dà il senso dell’andare, che indica vie e percorsi sottesi. Che costruisce il mondo.”... (dal testo di Mimmna Pasqua). 
...”Portare il cielo in terra è ciò che mi par…

Mario Bellini. Italian Beauty

Immagine
S’intitola “Mario Bellini. Italian Beauty” la mostra, curata da Deyan Sudjic, che la Triennale di Milano dedica all’intera opera dell’architetto e designer milanese, noto in tutto il mondo, dal 19 gennaio al 19 marzo 2017. 
Un viaggio trasversale lungo quasi 60 anni tra design, architettura, exhibition design e molto altro. La retrospettiva si inaugura esattamente a trent’anni di distanza da quella a lui dedicata dal MoMA di New York nel 1987 che dava conto della sua attività di designer, già allora presente con 25 opere nella collezione permanente del museo americano.


Artists Against MUOS

Immagine
Sabato 21 gennaio alle ore 16,30 il Palazzo della Cultura (Corso Umberto I, 149) , ospiterà l’incontro “Artists Against MUOS”, promosso e organizzato dalla Galleria Laveronica Arte contemporanea. 
L’incontro sarà introdotto dalla proiezione del documentario “Come il fuoco sotto la brace” di Giuseppe Firrincieli. Sarà Charles Esche, direttore del Museo Vanabbe di Eindhoven (Paesi Bassi), ad aprire i lavori con un intervento sui nuovi percorsi museali e artistici che danno voce ai temi presenti nel pensiero decoloniale e sulla demodernità. Interverrà poi Gabi Scardi, docente universitaria e critica d’arte, curatrice e firma del supplemento domenicale de “Il Sole 24 Ore”. Seguirà l’intervento di Antonio Mazzeo, giornalista impegnato nei temi della pace, dell’ambiente, dei diritti umani, della lotta alle mafie, autore tra l’altro di uno dei primi libri sul Muos. Concluderà Pippo Gurrieri, direttore di “Sicilia Libertaria”, militante anarchico e rappresentante del Comitato di base No Muos …

Mai più - Mostra personale di Bruno Canova al Museo “Il Correggio”

Immagine
Dal 22 gennaio al 26 febbraio 2017 il Museo “Il Correggio” (Palazzo dei Principi, C.so Cavour, 7, Correggio) ospita la mostra “Mai più”, personale di Bruno Canova – artista testimone della Shoah – promossa dal Comune di Correggio in occasione del Giorno della Memoria. 
L’esposizione fa parte di un progetto internazionale, curato da Margherita Fontanesi e Lorenzo Canova, che vede coinvolto l’Istituto di Cultura Italiana di Lisbona che ospiterà, in contemporanea alla mostra di Correggio, disegni e grafiche dello stesso Bruno Canova.
Bruno Canova (1925 – 2012) è stato un grande interprete dell’arte italiana, avendo vissuto la terribile esperienza del campo di concentramento durante la Seconda Guerra Mondiale. La mostra indagherà un aspetto in particolare della Shoah attraverso le opere di chi ha vissuto la guerra e la persecuzione in prima persona. Un approccio del tutto nuovo per esplorare ogni modo in cui l’arte può essere interprete e portavoce della storia.
Artista militante e antifa…

Sinners since 1531

Immagine
Oggi 12 Gennaio a partire dalle ore 18,30, Eclettico spazi d'arte, Firenze, ospiterà Sinners since 1531, un evento organizzato da Barozzi Art Management in concomitnza della settimana di Pitti Uomo.

Per l'occasione gli spazi al 44 a/r di Borgo San Frediano saranno allestiti a cura di Matteo Graniti e Pietro Quatriglia Venneri con una selezione di sculture e dipinti che partendo dalla metà del XVI secolo e arrivando fino ai giorni nostri raccontano la storia di un legame indissolubile: quello tra corpo e peccato.
Accanto ad un maestoso “Giudizio Universale” di Ernst Maeler datato 1551 con fortissime tendenze all'arte michelangiolesca si accompagna un “Baccanale” di Cesare Fracanzano datato 1630/40. Il '900, rappresentato da un “Giuditta e Oloferne” di Anselmo Bucci, ci condurrà ai giorni nostri con la fotografia peccaminosa di Virginia Panichi, la pittura antiaccademica di Alex Folla e la scultura di Daniele Basso che rimanda a storie di “maternità sinistra” come del re…

ESPLORAZIONI - Sculture e disegni di viaggio di Friederike Oeser

Immagine
"ESPLORAZIONI - Sculture e disegni di viaggio di Friederike Oeser" è il titolo della mostra che sabato 21 gennaio alle ore 17.30 inaugura la Galleria ZetaEffe (via Maggio, 47rosso, Firenze). Visibile fino al 25 febbraio 2017
Scrive Paola Facchina : "Gli esploratori amano considerare le emozioni come strumenti conoscitivi, sono aperti al nuovo per entrare in luoghi non dettati solamente dalla fascinazione di paesi ignoti, di nuovi spazi geografici, ma anche interiori. Le sculture e i disegni di viaggio dell’artista tedesca Friederike Oeser nascono da esplorazioni: sono itinerari di emozioni, di incontri con persone e oggetti, forme e idee, colori e suoni. Sono le voci dei passanti, le loro parole, ma anche le iscrizioni in lingue diverse ad entrare nelle sue opere. Nello spazio di un foglio si stratificano così voci e pensieri. “Scrivo per percorrermi. Dipingere, comporre, scrivere: percorrermi. E’ lì l’avventura di essere in vita” scriveva il poeta Henri Michaux.
Friede…

Città in trasformazione: Ettore Roesler Franz

Immagine
L’Associazione Romana Acquerellisti indice per l'anno in corso il Premio di pittura ad acquerello “Città in trasformazione: Ettore Roesler Franz” in occasione della ricorrenza dei 110 anni dalla morte Ettore Roesler Franz, autore degli acquerelli “Roma sparita”, in considerazione del suo contributo alla diffusione e conservazione dell'immagine di Roma alla vigilia delle grandi trasformazioni conseguenti al ruolo di Capitale d'Italia.
Il Premio di pittura è rivolto a pittori acquerellisti italiani e di altri paesi e agli studenti delle scuole a indirizzo artistico di Roma. 
Il Premio ha come tema le trasformazioni in corso nelle città nel mondo sotto il profilo sociale, culturale, economico, ambientale, urbanistico, istituzionale. Agli studenti delle scuole ad indirizzo artistico di Roma viene richiesto di interpretare le trasformazioni che interessano Roma capitale.  Il formato delle opere dovrà essere di 35x45 cm. (superfice dipinta). 
Ciascun artista può partecipare con u…

Yellow - un nuovo modo di vivere l’arte

Immagine
Villa Magnisi diventerà un laboratorio di esperienze culturali e uno spazio espositivo per l’arte contemporanea. Lo prevede un progetto denominato “Yellow - un nuovo modo di vivere l’arte”, ideato dagli artisti Tommaso Chiappa e Alessandro Di Giugno. 
Il progetto intende valorizzare la splendida villa settecentesca di Via Rosario da Partanna 22, sede dell’Ordine dei Medici di Palermo, attraverso alcuni eventi che dal 21 gennaio al 30 giugno metteranno assieme incontri, mostre d’arte e di pittura, fotografia, video, esibizioni musicali e teatrali. 
L’iniziativa è realizzata con il patrocinio dell’Ordine dei Medici e del Collegio universitario “Lorenzo Valla” di Pavia, e in collaborazione con il Centro d’Arte Malagnini di Saronno (VA), la casa editrice People & Humanities, la Galleria La Piana Arte Contemporanea e il Comitato Civico “Cominciamo dal quartiere” di Palermo. 
Il progetto nasce dalla volontà di creare un ponte tra la Sicilia e aree geografiche altrettanto vivaci e ricche …

Silvia Celeste Calcagno. If (but I can explain)

Immagine
Il Museo d'Arte Contemporanea Villa Croce è lieto di annunciare la mostra di Silvia Celeste Calcagno If (but I can explain) a cura di Alessandra Gagliano Candela. Progetto studiato site-specific per la Project Room al primo piano del Museo, If ( but I can explain) presenta una nuova condizione del proprio “stare”. Partendo da un lavoro autobiografico, l’artista evoca una condizione di sospensione, in cui il corpo di donna vive o sopravvive.
In una riflessione metafisica, gli oggetti del quotidiano, gli abiti, le fotografie appese al muro, diventano il racconto di una quotidianità infranta. Come nei fotogrammi di un film, vengono proposti brandelli di una vita che è stata spogliata, depauperata, violata. Un’esistenza che si interroga su quel che è stato e su quel che sarebbe potuto essere.
È lo stato perpetuo del “sé”. Sono solo due lettere quelle che danno il titolo all’installazione. Due lettere che, però, aprono a un universo di contenuti: il dubbio, l’incertezza, il pentimento,…