Post

Visualizzazione dei post da Agosto, 2017

La Memoria e l'Oggetto

Immagine
Artisti italiani ed iraniani insieme, nel convento a picco sui Faraglioni a Capri, presentano le loro opere alla 4/a edizione delle Visioni Contemporanee alla Certosa, dal 9/9 al 31/10.
Per la prima volta l'Iran esibisce in una mostra collettiva i suoi artisti a confronto con gli italiani, selezionati secondo le scelte curatoriali di entrambi i Paesi.
La rassegna è ideata e organizzata dall'Istituto Garuzzo per le Arti Visive (Igav) e dal Polo museale della Campania, in collaborazione con il ministero degli Esteri e la Città di Capri, con "l'obiettivo di creare un dialogo tra artisti contemporanei a livello internazionale". Dopo Capri la mostra sarà portata anche in Iran.
"La memoria e l'oggetto sono i due elementi protagonisti di questo progetto - dicono i curatori Alessandro Demma e Vahid Malek- che creano un'interazione tra gli artisti italiani e iraniani, attraverso l'uso di differenti linguaggi, dal disegno alla pittura, dalla scultura all&#…

Flash City 4.0

Immagine
Si inaugura venerdì 1^ settembre 2017, nell’ambito della 43^ edizione di Vinestate,  la mostra dell’artista sannita Leonardo Pappone “Leopapp”, dal titolo: Flash City 4.0.
L’esposizione, comprende opere inedite ed opere recenti realizzate sul materiale preferito dall’artista:  tele realizzate con la juta recuperata dai sacchi di trasporto del caffè. Proprio seguendo i passi dell’aroma mondiale per eccellenza, si intraprende un viaggio tra reale ed immaginario in una città che respira, vive, si erge, si scompone e si rinnova continuamente. Enigmatiche costruzioni che,  modificano inesorabilmente il paesaggio naturale, fino ad apparire una sorta di organismo vivente indefinito con tutta la loro dolcezza ed aggressività. Forme diverse e colori cangianti in perenne  metamorfosi, al di fuori di predeterminati termini spazio-temporali . Un ideale abbraccio alla complessità del nostro presente dove le città  vivono una sorta di turbino continuo fatto di contraddizioni e mescolanze di popoli,…

Tra Simbolismo e Liberty: Achille Calzi

Immagine
Tra Simbolismo e Liberty: Achille Calzi (Faenza, MIC - Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza, dal 4 novembre 2017 al 18 febbraio del 2018) giunge a conclusione di un lungo lavoro di ricerca che la curatrice, Ilaria Piazza, ha avviato dal fondo donato dagli eredi dell’artista nel 2013 al MIC allargandolo poi a numerose raccolte pubbliche e private.
L’esposizione, promossa e organizzata dal MIC Museo Internazionale della Ceramica con il sostegno della Regione Emilia-Romagna e con il contributo di BCC- Credito Cooperativo ravennate forlivese & imolese, del Gruppo Hera, della Fondazione Cassa di Risparmio di Forlì e di SACMI, rappresenta il punto di arrivo di un importante lavoro antologico, mai prima condotto, su un artista cardine della storia culturale e della produzione simbolista e liberty del nostro paese, purtroppo prematuramente scomparso interrompendo, così, la sua instancabile ricerca stilistica.
La mostra è la prima di un percorso che il MIC ha intrapreso per attr…

I Segni di Corrado Veneziano

Immagine
Sabato 2 settembre (con anteprima per le autorità venerdì 1 settembre) prende il via in Cina, presso la Galleria Nazionale di Arte Moderna e Contemporanea di Lanzhou, antichissimo snodo della affascinante Via della Seta e ora polo moderno e industrializzato, “Segni”, la mostra di Corrado Veneziano.
Fortemente voluta e curata da Wu Weidong, direttore di questo spazio espositivo, oltre che artista, critico e curatore conosciuto per aver seguito diverse personali in prestigiose gallerie internazionali, l’esposizione, in programma fino al 10 ottobre prossimo (ingresso libero, orario: 9.00 – 18.00), è una delle poche personali allestite presso il museo: infatti, la più accreditata galleria nazionale cinese nel settore dell’arte contemporanea - nota per accogliere i lavori dei maggiori artisti cinesi e per ospitare le opere di artisti viventi, con particolare attenzione nei confronti di quelli internazionali - raramente destina le proprie sale a singoli artisti. 
Oggi abbiamo l’enorme piac…

Mia Isola. Mia terra. Mio Universo

Immagine
Sabato 26 Agosto 2017 alle ore 19,00 presso L'Input di Oristano in Via lazio, 51 verrà inaugurata la mostra "Mia Isola. Mia terra. Mio Universo." dell'artista Fabrizio Daprà a cura di Mauro Podda e Giuseppe Manias. La mostra organizzata dall'Input allestita da Mauro Podda in collaborazione con la Biblioteca Gramsciana e l'Input rimarrà aperta sino al 30 Settembre.
MIA ISOLA. MIA TERRA. MIO UNIVERSO. Il titolo della mostra presupporrebbe un io, una proprietà ma nelle opere dell’artista questa proprietà non esiste. L’essere Lui isolano è un tutt’uno col far parte di una terra che è anche universo. L’artista con le sue tele e le sue sculture ci copre d’acqua, di terra, di vento e di fuoco. Ci copre di quegli elementi con i colori, con le pietre e con le sue parole. Ci copre d’acqua immergendoci con un’ invisibile Dna che collega in modo contiguo il liquido alla nascita della nostra vita. Ci copre di terra facendoci partecipe delle sue composizioni di fossili e d…

PM100. Un secolo di Porto Marghera: dalle fondamenta a un nuovo futuro

Immagine
Nell’ambito delle manifestazioni indette dal Comune di Venezia per il centenario della nascita di Porto Marghera apre al pubblico la mostra fotografica "PM100. Un secolo di Porto Marghera: dalle fondamenta a un nuovo futuro" degli autori veneziani Alessandro Scarpa e Carlo Albertini.
La mostra presenta scatti inediti e sorprendenti di un territorio che pochi occhi sono riusciti a vedere, si tratta di fotografie a colori che rappresentano i segni di quelle che sono state le maestose architetture industriali nate dal 1917 in poi.
Le tracce visibili oggi sono dominate dalla natura che si riappropria del proprio spazio originario. È il paesaggio naturale il vero protagonista ed è esso stesso a lasciare emergere degli indizi di ciò che esattamente un secolo fa è iniziato e che da oggi può avere un nuovo futuro. “Ci sentiamo due esploratori” afferma Carlo Albertini “ è come fossimo di fronte alla scoperta di un’antica civiltà perduta che ha lasciato sui suoi passi manufatti e luog…

TIRAPUGNI COL TUTU’

Immagine
Appuntamento con la moda, l’arte e l’imprenditoria mercoledì 30 agosto alle 19 nello showroom della nota azienda di streetwear Broke Clothing di Villorba, nel Trevigiano. 
L’evento su invito è organizzato da Startup Grind Veneto, realtà che fa riferimento a una community operante in oltre 250 città di tutto il mondo che ha l’obiettivo di educare, ispirare e connettere manager​, imprenditori​, freelancer, artisti, professionisti​ e stakeholders​ del tessuto economico locale. 
L’incontro è in collaborazione con ArtwayChannel, il progetto culturale itinerante ideato da Massimo Zanta che porta in scena gli artisti contemporanei più originali. Per questo evento di stampo fashion sarà ospite l’eclettica artista visiva Ketra (Elena Pizzato) che esporrà il progetto stilistico Keza e alcune delle sue opere più rappresentative, tra cui la scultura "Omnia Munda Mundis".
L’opera ritrae un grande tirapugni che funge da dondolo, una vera e propria giostra che durante l’happening sarà usat…

PM100. Un secolo di Porto Marghera: dalle fondamenta a un nuovo futuro

Immagine
Nell’ ambito delle manifestazioni indette dal Comune di Venezia per il centenario della nascita di Porto Marghera apre al pubblico la mostra fotografica “PM100. Un secolo di Porto Marghera: dalle fondamenta a un nuovo futuro” degli autori veneziani Alessandro Scarpa e Carlo Albertini.
La mostra presenta scatti inediti e sorprendenti di un territorio che pochi occhi sono riusciti a vedere, si tratta di fotografie a colori che rappresentano i segni di quelle che sono state le maestose architetture industriali nate dal 1917 in poi.

INAUGURAZIONE
Venerdì 1 settembre 2017 ore 18.00  Centro Culturale Candiani, Mestre |Ve|


Il progetto PM100 nasce come un lavoro di indagine, concentrando lo sguardo indagatore sul presente, facendo dell’interrogativo il vero soggetto della rappresentazione: cosa resta di un secolo di capannoni illuminati giorno e notte, di cisterne bollenti, di fabbriche operose e di immense torce fumanti se non vaghi indizi di ciò che è stato? 
Con questa mostra Scarpa e Albe…

La 'Deposizione' di Rosso Fiorentino va a Firenze

Immagine
La 'Deposizione' di Rosso Fiorentino andrà a Firenze, ospite della grande mostra di Palazzo Strozzi sul Cinquecento in programma dal 21 settembre 2017 al 21 gennaio 2018
La decisione è stata presa dal Comune di Volterra assieme alla Soprintendenza e alla Chiesa volterrana, proprietaria dell'opera, che rappresenta il capolavoro più importante della Pinacoteca Civica di Volterra.
Il Cinquecento a Firenze. Tra Michelangelo, Pontormo e Giambologna, è una straordinaria mostra dedicata all’arte del Cinquecento a Firenze che metterà in dialogo oltre settanta opere di artisti come Michelangelo, Bronzino, Giorgio Vasari, Rosso Fiorentino, Pontormo, Santi di Tito, Giambologna, Bartolomeo Ammannati.
Ultimo atto d’una trilogia di mostre di Palazzo Strozzi a cura di Carlo Falciani e Antonio Natali, iniziata con Bronzino nel 2010 e Pontormo e Rosso Fiorentino nel 2014, la rassegna celebra una eccezionale epoca culturale e di estro intellettuale, segnata dalla Controriforma del Concilio d…

Just another woman

Immagine
Dal 26 agosto al 21 settembre 2017 ExpArt studio&gallery, in via Borghi 80 a Bibbiena (AR), presenta “Just another woman”, tripla mostra di Elia Fiumicelli, Michela Gioachin e Catherina Gynt a cura di Silvia Rossi.
L’esposizione, a ingresso libero e gratuito, sarà visitabile dal martedì al mercoledì con orario 15/19, dal giovedì al sabato con orari 9,30/12 e 15/19, o su appuntamento. Sabato 26 agosto, dalle ore 17, l’inaugurazione in galleria con l’aperitivo offerto da Bar Le Logge. 

LA MOSTRA: Dopo la pausa ferragostana ExpArt studio&gallery riapre con artisti già noti ai frequentatori dello spazio espositivo bibbienese. Si tratta di Elia Fiumicelli, Michela Gioachin e Catherina Gynt, che dialogano per la prima volta a tre intorno al principale soggetto di ciascuna delle loro ricerche: la figura femminile.
La mostra non fa altro che presentare just another woman, solo un'altra donna. I tratti dei tre artisti si mescolano per creare una narrazione intorno agli elementi ca…

Ernst Ludwig Kirchner a Cecina

Immagine
Dopo 15 anni dall’ultima personale in Italia, la Fondazione Geiger porta nel nostro Paese le opere di una delle figure chiave dell’arte del Novecento, Ernst Ludwig Kirchner
La città di Cecina si propone, per tre mesi, come centro di divulgazione dell’arte del ‘900. La località toscana accoglie infatti una delle più importanti mostre mai dedicate in Italia a Ernst Ludwig Kirchner, figura di spicco dell’Espressionismo e delle avanguardie artistiche del XX secolo. Dotato di una personalità complessa e allo stesso tempo fragile, l’artista tedesco visse tra il 1917 e il 1938 a Davos, in Svizzera, dove trovò ispirazione e, inizialmente, pace interiore. Oggi, a un secolo di distanza, un’importante selezione delle opere prodotte in questo periodo compone la mostra Ernst Ludwig Kirchner a Davos, curata da Annick Haldemann e Thorsten Sadowsky e organizzata dalla Fondazione Culturale Hermann Geiger in cooperazione con il Kirchner Museum Davos e l’Archivio dell’opera completa di Ernst Ludwig Kirc…

Anche la Venere degli stracci all' Home Festival

Immagine
Home Festival alla sua ottava edizione, che si celebra dal 30 agosto al 3 settembre in zona Dogana a Treviso, oltre ad accogliere i grandi protagonisti della musica internazionale tra i quali Duran Duran, Liam Gallagher e The Libertines, è anche un’autentica “House Of Arts”, la Casa dell’Arte e della Cultura. 
Tante le novità, uniche e straordinarie. In primis, il famoso Maestro Michelangelo Pistoletto torna a stupire all’HF, porterà nientedimeno che l’opera simbolo dell’Arte povera e icona della creatività contemporanea, la Venere degli stracci che quest’anno compie 50 anni (1967- 2017). 
Un’opera che ha attraversato mezzo secolo di storia raccontandone il suo radicale rinnovamento artistico-sociale, ponendo l’arte al centro di una trasformazione sociale responsabile, nonché l’etica quale irrinunciabile suo contenuto. Provocatorio accostamento tra la bellezza idealizzata del calco della Venere con pomo di Bert Thorvaldsen e la montagna di stracci colorati, usati, vissuti e consumati,…

Ricordando René Magritte

Immagine
Pittore tra i più amati dal pubblico degli appassionati, soprattutto per la capacità di trasmettere con il suo segno pulito e la suggestione della luce il lato arcano delle cose, René Magritte si spegneva il 15 agosto del 1967 per un male incurabile che in breve tempo non gli aveva lasciato scampo. 
Maestro surrealista che ha saputo rispecchiare, al tempo stesso, con ironia e spietata efficacia narrativa le inquietudini dell'uomo contemporaneo e della sua mente affollata di quesiti perennemente insoluti, a 50 anni dalla morte Magritte si riconferma, più di ogni altro, icona del '900, come dimostrano le numerose iniziative messe a punto per celebrare l'anniversario.
Nato a Lessines, in Belgio, nel 1898, ad appena 14 anni René Magritte subiva il fortissimo choc del suicidio della madre, buttatasi nel fiume Sambre e, secondo una versione ricorrente, rinvenuta con la testa avvolta nella camicia da notte. Un immagine tragica che avrebbe toccato profondamente la sensibilità del …

Mater Mea

Immagine
E’ prevista per il prossimo settembre, la Mostra collettiva a scopo benefico, MATER MEA, dedicata al tema della maternità, organizzata dall’Associazione Culturale La Medusa di Gubbio, in Umbria. 
Il progetto espositivo, che vedrà la sua realizzazione e messa in opera presso i prestigiosi locali della Galleria Lucarelli di Palazzo Pretorio, in pieno centro storico, ha ricevuto il patrocinio del Comune di Gubbio, e  vanta la collaborazione con MalaUmbra Teatro, che presenterà il giorno del vernissage un abstract della pièce teatrale “Storie di ordinaria maternità”. 
La Mostra a scopo benefico, in quanto parte del ricavato della vendita dei cataloghi verrà devoluto ad ente no-profit che si occupa di stolking, è aperta a pittori, scultori, fotografi e performer,  ha come tema conduttore  l’interpretazione e la rivisitazione di uno dei soggetti artistici da secoli più indagato: la maternità.  
La Mostra MATER MEA sarà allocata nella prestigiosa sede architettonica di Galleria Lucarelli, fa…

II° Piano Art Residence 2017

Immagine
Domenica 13 agosto 2017 dalle ore 19:00 in Via Murat Art Container a Palagiano (Ta), l'associazione Z.N.S.project, in collaborazione con l'artista Cristiano Pallara, e Galleria RivaArteContemporanea, invitano la collettività, gli addetti ai lavori, artisti, creativi, curatori e giornalisti in occasione di OPEN STUDIO | "II° Piano Art Residence 2017", evento conclusivo del primo step di residenza con Annalisa Macagnino, Francesca Speranza e Paolo FerranteII° PIANO ART RESIDENCE” è un programma di residenze artistiche pensato da Artisti per Artisti. L'artista Cristiano Pallara, in collaborazione con Z.N.S.project, apre le porte della sua casa-studio all'accoglienza di Artisti, Creativi e Curatori in Movimento, chiamati ad esplorare, interagire e reinterpretare il territorio. 
Per l'edizione 2017 la commissione che vede tra i partner RivaArteContemporanea, ha selezionato otto artisti che si alterneranno in tre residenze dall'1 agosto al 15 settembre …

Un taglio contemporaneo. Capolavori dalla Collezione permanente del Castello di Rivoli

Immagine
Il Castello di Rivoli offre fino al 31 dicembre 2017 un affascinante viaggio di “ri-scoperta” dell’arte contemporanea in una residenza reale. 
Curata da  ​Marcella Beccaria  la mostra "Un taglio contemporaneo. Capolavori dalla Collezione permanente" presenta i capolavori di Giulio Paolini , Michelangelo Pistoletto , Maurizio Cattelan , Ai Weiwei , Giuseppe Penone e Rebecca Horn in dialogo con le sale auliche per avviare, attraverso l'arte, un percorso dagli albori della contestazione studentesca nel 1967-68 fino ai giorni nostri - dall'Italia alla Cina contemporanea: 
Nella Sala 15, la “Sala dei Continenti”, è presentata Casa di Lucrezio, 1981, di Giulio Paolini. La sala, che ha carattere di rappresentanza, ha conservato l’impostazione architettonica ideata da Filippo Juvarra con decorazioni eseguite a fine Settecento sotto la guida di Carlo Randoni. Le quattro lunette, attribuite alla scuola di Evangelista Torricelli e Giovanni Comandù, raffigurano l’Africa, l’Ameri…

Piera Benetti - Vistocogliocchi

Immagine
Il 4 ottobre 1943 ‘Ndrja Cambria, marinaio, nocchiero semplice di Marina, arriva sui mari di Scilla e Cariddi, nel tentativo, comune a tanti nei giorni immediatamente successivi all’8 settembre, di ritornare a casa.
In una serie di tavole realizzate ad olio su tela, su velina e su carta oleata Piera Benetti torna ad un tema letterario. Protagonisti il mare, lo stretto, Ciccina Circè femminota contrabbandiera di sale, la barca che lo trasporta, i delfini che la aiutano nella navigazione.
Al centro il colore, in cui il vistocogliocchi torna allo sguardo nella tensione espressionista del linguaggio: le pagine di Horcynus Orca di Stefano D’Arrigo – caso letterario all’epoca della pubblicazione - vengono a dire di nuovo.
Una storia in cui la narrazione torna al mito e poi se ne allontana per sempre. Parla sull’oggi. Negli spazi della Società Canottieri Bucintoro, nei Magazzini del Sale, a Venezia. Saliti ai tavoli sul primo ponte in legno, nella Tesa.

Piera Benetti - Vistocogliocchi MAGA…

Listanozze ad arte

Immagine
Un nuovo incontro artistico in 4ARTS Gallery, la nuova Galleria d’Arte creata da Angela Ruggirello e Sal Giampino, a Marsala, in via Mario Rapisardi, 33 con lo scopo di arricchire il territorio di situazioni culturali e d’Arte, coinvolgendo addetti e artisti del territorio e oltre. “LISTANOZZE ad ARTE” è il titolo che è stato dato a questo nuovo evento che propone le opere di sette artisti di riconosciuta qualità.
Raffaella Anania, Rosario Casano, Delia Garziano, Sal Giampino, Danio Migliore, Angela Ruggirello, Maria Grazia Sessa, propongono, con le loro tele e le foto parapittoriche della Ruggirello, un percorso di riconoscimento di valore nei confronti del “Regalo di Nozze”, oggi dequalificato e depauperato da quello che viene definito “gradito regalo in busta”. 
Dal denaro, che ovviamente rimane un utile momento di utilizzo delle energie d’acquisto per gli sposi, ma che non lascia alcun ricordo, al “Dono d’Arte”. Il recupero di un pensiero di valore rivolto sia ai futuri sposi che …

Claudio Cantini - Amphitheatrum

Immagine
Un viaggio sognante tra le bellezze della terra toscana e Lucca, la piccola e raffinata città in cui vive. Questo lo scenario che offre ai nostri occhi la mostra personale di Claudio Cantini, che la galleria BessArte presenta lungo il percorso della Torre Guinigi.
L'artista nasce nel 1954 a Pieve Fosciana, in provincia di Lucca. Fin dall'adolescenza dimostra grande passione per la pittura a olio: tecnica pittorica che affina frequentando gli atelier dei pittori livornesi. E' infatti a Livorno, la città di Modigliani, Natali e tanti grandi pittori del '900, che Cantini trascorre la prima parte della sua vita.
Affascinato dalla pittura labronica, rielabora in chiave personale lo stile macchiaiolo, come ben dimostrano gli scorci della campagna toscana, paesaggi caratterizzati da un’attenta messa a fuoco dell’ambiente, luoghi scelti con cura e descritti con un'autonoma lettura.
Poi c'è la sua città, Lucca, con i suoi caratteristici monumenti, anch'essi ritratti…

Eros Renzetti - Metamorphosis

Immagine
Con un sottofondo di originalissimi brani celtici, venerdì 4 agosto alle 19 alla Galleria Art Dynasty in piazzetta dei Marmi a Forte dei Marmi sarà inaugurata la personale di Eros Renzetti , il re delle maschere visionarie. 
La galleria internazionale (ha sedi a Mosca e Ginevra) punta tutto sull'estro italiano, stavolta proponendo corpi e volti che appaiono all'interno di spazi opalescenti, dando origine a misteriosi nonsense di forte impatto visionario. 
La mostra 'Eros Renzetti - Metamorphosis'  allinea i primi disegni dell'artista romano: della fine degli anni Settanta, trattati con un segno impressionista, fino alle opere degli anni Ottanta dove l'elemento visionario è prevalente. Proprio la visionarietà accompagna Renzetti nei dipinti degli anni Novanta, fino ai più recenti lavori caratterizzati da stilemi, come cavalieri badati fino all'inverosimile. 
Ciò che cattura è che Renzetti (che ha partecipato alla Biennale di Venezia) dà vita nella sua arte a…